Meteo: allagamenti e nubifragi. Le regioni colpite

Nelle prossime ore dobbiamo attenderci una forte instabilità su gran parte del Centro-Sud e sulle isole maggiori

Nelle prossime ore dobbiamo attenderci una forte instabilità su gran parte del Centro-Sud e sulle isole maggiori. Sono in arrivo rovesci e temporali, a tratti di forte intensità, accompagnati da veri e propri nubifragi.

Le regioni più a rischio sono la Sardegna, specie il versante orientale, la Sicilia, il Lazio e l’Abruzzo, in particolar modo a ridosso dell’Appennino. Disagi e allagamenti in particolare sulla zona di Oristano e di Cagliari.

Ma piogge intese sono attese anche nelle Marche, in Umbria e in Toscana. Tempo stabile invece al Nord.

Questo improvviso vortice ciclonico che sta per colpire il Mediterraneo durerà anche venerdì, anche se in lento indebolimento. Dobbiamo attenderci comunque ancora un po’ di instabilità sempre nelle stesse zone. È possibile che qualche debole precipitazione arrivi anche sulle Alpi.

Le temperature si manterranno in ogni caso elevate, in generale superiori alle medie del periodo. Continuerà quindi a fare caldo e piuttosto afoso, con massime tra i 25°C e i 30°C e punte persino superiori al Nord e nelle zone interne della Toscana.

Da domenica, scrive 3B Meteo, le cose potrebbero cominciare a cambiare. La massa d’aria più fredda comincia ad avvicinarsi alle regioni settentrionali, portando annuvolamenti irregolari e un primo calo delle temperature.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meteo: allagamenti e nubifragi. Le regioni colpite