Le splendide location della serie tv “Belgravia”

La nuova miniserie in costume, ambientata nella società londinese del XIX secolo, prende il nome da un elegante quartiere di Londra ma è stata girata altrove

Prende il nome da un elegante quartiere nel cuore di Londra la nuova miniserie tv Netflix basata sull’omonimo romanzo del 2016 di Julian Fellowes: “Belgravia”. Un drama in costume i cui ingredienti sono ben noti a chi ama il genere, ossia segreti, scandali e intrighi familiari, qui ambientati nella società londinese del XIX secolo.

La storia porta la firma del creatore della celebre serie “Downton Abbey” e ha inizio al ballo della duchessa di Richmond che si tenne a Bruxelles per il duca di Wellington, nella notte tra il 15 e il 16 giugno 1815, alla vigilia della battaglia di Waterloo. Al centro del racconto c’è la famiglia Trenchard, di non nobili origini, ma in ascesa grazie ai commerci del padre James, che ritroviamo più di vent’anni dopo per l’appunto a Belgravia, tra rivelazioni legate al passato, antichi dissapori, nuove amicizie e una storia d’amore che ritorna.

Nonostante la serie di 6 episodi prenda il nome dal quartiere londinese situato nella città di Westminster e confinante a nord-est con i giardini di Buckingham Palace, le location che fanno da sfondo alle vicende dei protagonisti sono, in realtà, fuori la City, tra le amene campagne inglesi e la Scozia.

Ham House

La bellissima Ham House, a sud di Richmond

Chi ha amato il film “Orgoglio e pregiudizio”, con Keira Knightley e Matthew Macfadyen, riconoscerà probabilmente la splendida tenuta di Basildon Park, nel Berkshire, una contea dell’Inghilterra sud-orientale. Utilizzata per rappresentare Netherfield nel film del 2005 tratto dal celebre romanzo di Jane Austen, nella serie “Belgravia” viene trasformata nella casa londinese dei Trenchard, ma precedentemente è apparsa anche come Grantham House, la residenza dei Crawley in “Downton Abbey”. Salvata dalla demolizione da Lord e Lady Iliffe, che la acquistarono agli inizi degli anni ’50, l’incantevole casa padronale torna a far sognare con i suoi arredi sontuosi e le atmosfere di un travagliato passato.

Un’altra casa in cui ci imbattiamo in questo avvincente feuilleton è la Ham House a sud di Richmond, tra meravigliosi giardini e i bellissimi interni trasformati nell’ufficio di James Trenchard a Bruxelles. La storica dimora è rivendicata dal National Trust per essere unica in Europa “come la più completa sopravvivenza della moda e del potere del XVII secolo”.

West Wycombe House

West Wycombe House, nelle campagne del Sud dell’Inghilterra

Altrettanto opulenti e noti sono gli interni della West Wycombe House, nella cui Music Room è ambientato il tea party della duchessa di Bedford. Immersa nelle più belle campagne del Sud dell’Inghilterra, è stata la location ideale anche in “Downton Abbey” e “The Crown”. Con quest’ultima, “Belgravia” condivide, inoltre, Wrotham Park, nella periferia di Londra.

Ci spostiamo a Loseley Park nel Surrey, trasformata nella tenuta Glanville di Anne Trenchard nel Somerset, fino ad arrivare nelle campagne scozzesi, nei pressi di Edimburgo, dove la splendida Hopetoun House diventa la location della villa di Bruxelles dei Trenchard.

La scena del ballo della duchessa di Richmond è stata, invece, girata nelle sale delle Bath Assembly Rooms, dove nel 1800 si svolgeva la vita mondana della ricca cittadina di Bath, famoso centro termale nella contea del Somerset. “Belgravia” ci porta, infine, in un altro luogo storico di Londra, l’Athenaeum, un club per gentiluomini in stile neoclassico, fondato nel 1824.

Athenaeum Club

L’Athenaeum, storico club per gentiluomini a Londra

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le splendide location della serie tv “Belgravia”