Sui luoghi della serie Tv “The Americans”

È una delle spy story più avvincenti del piccolo schermo e ha vinto il Golden Globe 2019: ecco le location

Una delle spy story più avvincenti del piccolo schermo, “The Americans” si è aggiudicato il premio Golden Globe 2019 come migliore serie televisiva drammatica.

Milioni i fan in tutto il mondo che hanno seguito per otto stagioni le intricate vicende di due spie russe del KGB, Elizabeth e Philip Jennings, sul suolo statunitense.

La serie è ambientata negli Anni ’80 ai tempi della guerra fredda quasi esclusivamente nei sobborghi di Washington, sede dell’FBI, per meglio tenere sotto controllo la politica americana e influenzarla. Ma non solo, Le due spie hanno spesso l’occasione di spostarsi tra gli Stati Uniti, il Sudamerica e altri Paesi per le loro missioni. Di rado nella madre patria Russia, ma ci sono stati alcuni blitz anche qui.

Chi ha seguito “The Americans” potrà avere voglia di scoprire dove si trovano alcuni dei luoghi visiti nella serie Tv. La serie è stata quasi tutta girata negli studi cinematografici di New York City. Ma alcune parti sono state riprese in esterno.

I Jennings, con i figli Paige ed Henry, e l’amico-nemico agende dell’FBI Stan Beeman, vivono tutti nella cittadina di Falls Church, in Virginia. Nel 2011, Falls Church fu nominata “città più ricca degli Stati Uniti”, con un reddito medio a famiglia di 113.313 dollari. Le villette dove vivono i protagonisti, però, non esistono nella realtà, ma se si decide di visitare la cittadina si scoprirà che si tratta di una delle tante città di periferia tipiche americane, con il giardino aperto sulla strada e l’auto parcheggiata nel vialetto.

Sempre nello Stato della Virginia si trova la cittadina di Leesburg, dove Philips – alias Clark – chiede la mano di Martha, la segretaria che lavora negli uffici dell’FBI, preziosissima fonte di informazioni per un agente del KGB. Il matrimonio tra i due si celebra invece nella cittadina di Annandale, sempre in Virginia.

Ma è spesso la città di Washington D.C., con i suoi sobborghi, a essere la location protagonista della serie. Prima di tutto la sede dell’FBI che si trova nella storica Pennsylvania Avenue. Poi c’è la casa di Martha, che si trova a Georgetown, un’area suggestiva caratterizzata da edifici in stile federale, strade lastricate e negozi di moda e design. C’è la sede dell’Ambasciata Russa, la Rezidentura, che si trova davvero sulla Wisconsin Avenue. L’agente Stan e l’amante russa Nina si incontrano in una casa segreta nella zona di Eastern Market, un quartiere molto vivace e oggi ricco di locali e ristoranti.

Poi ci sono i parchi cittadini, dove le spie si incontrano per comunicare tra loro o dove spesso uccidono qualche testimone scomodo (la lista sarebbe troppo lunga): Bess Truman Park, Danbury Park, Fort Lincoln Park, Huntley Meadows Park, Woodley Park, Kingman Park e Rock Creek Park.

Alcune scene sono state girate in Russia. Mosca, dove si trova ‘Il centro’, da cui partono tutti gli ordini del KGB e dove torna a vivere Oleg Burov, l’ufficiale dell’Ambasciata sovietica di Washington. Odessa, la città natale di Elizabeth, il cui vero nome è Nadezhda, e Smolensk, a 360 km da Mosca, dove va a trovare la madre malata. Sergach, a 150 km da Nizhny Novgorod, dove Gabriel, l’agente di riferimento del KGB, torna a vivere. E infine Tobolsk, la cittadina della Siberia dove è nato e cresciuto Philip, il cui vero nome russo è Mikhail. E dove sogna, un giorno, di poter tornare.

the-americans-serie-tv-luoghi

@Getty Images

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sui luoghi della serie Tv “The Americans”