A Firenze sui luoghi della fiction “L’Amica geniale 3”

Proseguono le riprese del terzo capitolo della fiction Tv tratta dal romanzo di Elena Ferrante, “Storia di chi fugge e di chi resta”

Proseguono le riprese del terzo capitolo di “L’amica geniale”, la fiction Tv tratta dal romanzo di Elena Ferrante “Storia di chi fugge e di chi resta”. Dopo i primi ciak di Napoli, protagonista assoluta insieme alle due eroine, Lina e Lenù, di tutta la saga, la produzione si è spostata a Firenze.

Nella nuova fiction, diretta da Daniele Luchetti, in uscita il prossimo autunno, si riconoscerà la celebre piazza della Signoria, la più centrale del Capoluogo toscano, sede del potere civile e cuore della vita sociale della città.

È la piazza su cui s’affaccia Palazzo Vecchio, il più rappresentativo del Rinascimento fiorentino trecentesco, e dove si trova la famosa Loggia della Signoria (o dei Lanzi, in quanto vi si accamparono il Lanzichenecchi nel 1527), ma anche dove troneggia il David (una copia) di Michelangelo (l’originale è conservata all’interno della Galleria dell’Accademia).

Oltre a piazza della Signoria, tra le location di “L’amica geniale 3” ci sono anche piazza Santa Croce, un’altra delle principali piazze fiorentine dominata dalla basilica di Santa Croce, la grande piazza Santissima Annunziata che, tra le piazze fiorentine, è quella che meglio esprime gli ideali della città rinascimentale. Al centro è riconoscibile la statua equestre di Ferdinando I de’ Medici. Ma tra i set della fiction ci sono anche alcuni palazzi storici privati, tra cui un edificio che si trova tra via de’ Servi e piazza Santissima Annunziata.

Come ha scritto il Sindaco di Firenze, Dario Nardella, postando una foto del set su Instagram “Firenze torna negli Anni ’70 per qualche giorno. Piazza della Signoria ospita l’affascinante set della serie l’#AmicaGeniale con macchine e autobus d’epoca. Le città cambiano ma il fascino del passato resta sempre”.

In Toscana erano già state girate alcune scene riguardanti gli anni di studi di Lenù alla Normale di Pisa, e ne saranno girate altre a partire da settembre in Versilia, grazie al supporto della Toscana Film Commission.

In “Storia di chi fugge e di chi resta” Lila e Lenù sono più adulte. Per i primi episodi rivedremo ancora rispettivamente le attrici Gaia Girace e Margherita Mazzucco nel ruolo delle due protagoniste, almeno fino a quando passeranno il testimone ad altre due attrici più adulte, sulle quali, però, vige ancora il massimo riserbo da parte della produzione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A Firenze sui luoghi della fiction “L’Amica geniale 3&#822...