I segreti degli assistenti di volo per viaggiare senza problemi

Per fare un viaggio piacevole, chi meglio di un assistente di volo può darci i consigli giusti?

Volare può essere stancante e talvolta può addirittura farvi iniziare le vacanze con il piede sbagliato. Bisognerebbe proprio apprendere qualche trucchetto da chi è più esperto, e chi meglio di un assistente di volo, che per mestiere trascorre gran parte della sua vita a bordo di un aereo? Ecco quali sono tutti i loro segreti.

A volte bastano pochi accorgimenti per godersi un viaggio piacevole e, cosa da non sottovalutare, per non risultare sgradevoli agli altri passeggeri e al personale di bordo. Ad esempio, ci sono cose che potete fare quando siete ancora in aeroporto per evitare disagio appena saliti in aereo, come consumare un pasto leggero e andare in bagno. E non dimenticate di sorridere e di ringraziare gli assistenti di volo, perché la gentilezza e l’educazione sono le nostre armi più potenti per viaggiare in un ambiente sereno.

La preparazione per un buon volo inizia ancora prima dell’imbarco: scegliete con accuratezza cosa indossare. Solitamente in aereo la temperatura è piuttosto bassa, quindi vi conviene portare con voi un maglione. Inoltre preferite indumenti morbidi e che non stringano, soprattutto per i voli a lungo raggio, e non indossate troppi accessori metallici, per non perdere tempo ai controlli di sicurezza. Per passare il tempo a bordo, portatevi qualcosa da fare. Nel vostro bagaglio a mano non dovrebbero mancare una coperta leggera, un cuscino per il collo, una mascherina e dei tappi per le orecchie, così potrete dormire comodamente. E ricordate un buon libro per i momenti di veglia.

Gli assistenti di volo hanno anche alcuni piccoli segreti per combattere il jet lag. Il primo consiste senza dubbio nel bere molta acqua, perché tenersi idratati è fondamentale per evitare sintomi fastidiosi quali stanchezza eccessiva e mal di testa. Alcol e caffè dovrebbero essere banditi durante il viaggio, perché favoriscono la disidratazione. Dormite quando potete, ed eventualmente assumente un po’ di melatonina per riposare meglio.

Avete paura di volare? Non vergognatevi di dirlo agli assistenti di bordo, così che vi concedano qualche attenzione in più. Vi avvertiranno in caso di turbolenze e vi daranno i migliori consigli per tenere sotto controllo l’ansia. Potreste inoltre dedicarvi a qualche esercizio di respirazione e di meditazione, oppure cercare di distrarvi con un film o un buon libro. Se non riuscite proprio a sconfiggere questa fobia, parlatene con il vostro medico e fatevi consigliare un tranquillante.

E ora passiamo al cibo: cosa dovreste mangiare e cosa invece è sconsigliato? Innanzitutto sappiate che molti assistenti di volo preferiscono che i passeggeri si portino i loro pasti, per evitare che ci siano problemi con il cibo di bordo (potrebbe non essere sufficiente per tutti). Se frutta e verdura sono alimenti perfetti, molto meglio evitare cibi che emanano forti odori, come formaggi e pesce. Non vorrete mica che gli altri passeggeri inizino a guardarvi con odio? Bevete poi tanta acqua ed evitate le bibite gassate, che producono aria nell’intestino.

Infine, qualche consiglio per evitare di ammalarsi a bordo. Portate con voi delle salviettine igienizzanti e fate attenzione al vassoio, che è il peggior ricettacolo di germi su un aereo. Anche in bagno, cercate di toccare meno cose possibili e lavatevi subito le mani dopo aver usato la toilette. Se siete voi ad essere malati, usate una mascherina: gli altri viaggiatori ve ne saranno grati.

assistente di volo

I segreti degli assistenti di volo – Fonte: iStock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I segreti degli assistenti di volo per viaggiare senza problemi