Perché dovresti fare un viaggio in barca almeno una volta nella vita

La barca è in grado di regalare un viaggio unico, quello da fare per forza almeno una volta nella vita

Salire a bordo di un aereo ci catapulta direttamente dall’altra parte del mondo, percorrere le strade del pianeta su una 4×4 ci fa sentire adrenalinici, rilassarsi in crociera ci rimette in pace con noi stessi. Ma c’è un viaggio che, invece, riesce a racchiudere in un’unica esperienza tutto quello che abbiamo appena detto. Un modo di esplorare l’ambiente circostante che aiuta anche a scoprire cose inaspettate nei diversi territori in cui si vaga, e persino sui nostri modi di essere. Parliamo del viaggio in barca, quell’avventura da fare almeno una volta nella vita. E ora vi spieghiamo il perché.

L’associazione spontanea e immediata con questo tipo di viaggio è certamente quella con la libertà. Avete ragione, non c’è niente di più vero. Tuttavia, un viaggio in barca vuol dire anche imparare ad ascoltare il ritmo di quello che ci circonda.

Tendenzialmente, infatti, per muoversi si sfruttano venti e correnti, una modalità di spostamento che lascia comprendere come rallentare, come aspettare il momento giusto e, di conseguenza, cogliere l’attimo. Un viaggio in barca a vela è certamente un buon esercizio per lavorare sulla pazienza e sintonizzarsi sulle frequenze della natura circostante.

Allo stesso tempo, però, un viaggio di questo tipo permette di dimenticare la monotonia e la routine quotidiana. Per quale motivo? Perché ogni giorno passato su questo mezzo concede di vivere un’avventura diversa, conoscere posti nuovi, visitare isole inaspettate e godere delle bellezze naturali, ogni volta differenti.

Un viaggio di questo genere, inoltre, è un vero e proprio insegnamento di vita a tutte le età. Del resto a bordo di una barca si vive leggeri: niente set di valigie ingombranti. Quel che serve è solo un costume, una protezione solare, un telo da mare e qualche maglietta o pareo per ripararsi. Il resto è solo un apprendere a vivere la vita con più spensieratezza e solo che le cose che sono davvero utili.

perchè fare viaggio barca

Fonte: Letyourboat

Fare un viaggio in barca a vela vuol dire anche muoversi con uno dei mezzi più “green” che esistano. Basti pensare che è a emissione zero e che permette di fare lunghi spostamenti sfruttando soltanto la potenza dell’energia eolica. In sostanza, si diventa turisti responsabili e rispettosi dell’ambiente: nessuna emissione di anidride Carbonica, ma solo tanto divertimento in mezzo al mare.

E per chi ama l’abbronzatura quale occasione migliore! A bordo di queste imbarcazioni si fa davvero il pieno di vitamine C e D. Basta solo sdraiarsi a prendere il sole sulla prua una volta trovato l’ormeggio ideale.

Non dimentichiamoci, inoltre, che barca vuol dire anche flessibilità. Sono le persone a bordo che scelgono cosa fare e soprattutto quando farlo. Niente orari prestabiliti, ma solo la voglia di seguire i propri ritmi, o magari quelli del vento.

Se il mare è uno degli elementi di questo pianeta che si ama di più la barca è certamente la bussola per eccellenza. Del resto è proprio un viaggio di questo tipo che permette di diventare un tutt’uno con l’orizzonte facendo capire, in maniera molto intima, il più profondo significato della parola “immenso”.

E se c’è una cosa che, dopo l’isolamento che abbiamo vissuto, dobbiamo reimparare a fare è condividere. Il fatto più incredibile è che la barca ci ricorda ogni giorno come farlo. In fondo, se ci si pensa bene, lo spazio ristretto favorisce la comunione con amici e familiari, anche se la particolare struttura di queste imbarcazioni permette anche momenti di solitudine a prua. Insomma, due modalità di viaggio in un mezzo solo.

Ma sempre in riferimento a questo ultimo periodo c’è da dire un’altra cosa: la barca è un vero alleato per migliorare l’umore in quanto il mare stesso aiuta a rilassarsi. Un insegnamento preziosissimo poiché prendere la vita con un’attitudine più rilassata vuol dire capire come dare la giusta importanza a quello che accade intorno a noi, senza dimenticare che avere di fronte un’immensa distesa d’acqua favorisce la possibilità di liberarsi da ogni pensiero e permette di rivolgere l’attenzione su di sé, su chi viaggia insieme noi e sull’ambiente circostante.

Infine, la vela consente di lavorare su alcune qualità come l’adattarsi agli altri e ascoltare le varie esigenze delle persone a bordo. In fondo, un viaggio in una barca, soprattutto quando si è inesperti, può causare tanta fatica, una sensazione che però viene subito sostituita da un forte appagamento, difficile da trovare altrove.

La verità, quindi, è che è fondamentale per noi stessi fare almeno una volta nella vita un viaggio in barca a vela. Del resto, come diceva l’autore di capolavori riconosciuti della letteratura statunitense Mark Twain: ”Tra vent’anni sarete più delusi per le cose che non avrete fatto, che per quelle che avrete fatto. Quindi levate l’ancora, allontanatevi dal porto sicuro, prendete i venti con le vostre vele. Esplorate, sognate, scoprite!”

viaggio in barca a vale

Fonte: Letyourboat

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Perché dovresti fare un viaggio in barca almeno una volta nella vita