5 fattori per una vacanza sostenibile

Trascorrere una vacanza sostenibile è un'esperienza sempre più ricercata dai viaggiatori mondiali. Ecco cinque consigli per fare del turismo responsabile

La vacanza sostenibile è una tematica affermatasi con grande forza nell’ultimo ventennio. I viaggiatori che intendono passare qualche weekend o dei periodi nel totale rispetto dei luoghi in cui soggiornano sono in continua crescita. Questa concezione della vacanza a basso impatto ambientale si sviluppa anche attraverso il turismo etico, che prevede la completa equità con le popolazioni locali tanto sul piano economico quanto su quello sociale. Un buon consiglio è quello di rivolgersi verso un tour operator dalla consolidata esperienza in ambito di turismo responsabile, come Planet Viaggi o Inntravel.

Prenotando un soggiorno estivo con queste compagnie trovare una vacanza sostenibile sarà semplice, dato che esse da anni si impegnano ad offrire pacchetti adatti a tutti i gusti. I trekking tra i boschi dell’Uganda dove vivono i gorilla di montagna oppure le cavalcate del Kazakistan in sella a un cavallo sono solo alcune delle proposte offerte. Un ulteriore suggerimento può essere quello di pensare a una vacanza diversa, lontana dalle destinazioni predilette dalle masse. Esplorare gli spettacolari laghi del Montenegro o fare delle lunghe escursioni lungo i sentieri dei Pirenei francesi sono azioni che vanno esattamente in questa direzione.

Non va neppure dimenticato che una perfetta vacanza sostenibile deve tener conto del pieno rispetto di natura e ambiente. Nel mondo ci sono tante agenzie che organizzano tour naturali alla scoperta di animali selvaggi nel loro habitat, in modo assolutamente non invadente e rispettoso. Osservare le iguane delle Galápagos oppure le balene lungo le coste dell’ Islanda accompagnati da guide esperte, che conoscono le abitudini degli abitanti e degli animali, è un’esperienza imperdibile per tutti gli amanti della natura più selvaggia.

Vivere una vacanza sostenibile è una sensazione in grado di riconciliare mente e spirito, che fa vivere intense emozione e avvicina l’uomo con la natura, oltre che con i suoi simili. Tra i consigli da non dimenticare vanno ricordati il rispetto delle popolazioni che si incontrano e l’invito a limitare gli sprechi quanto più possibile. L’ideale è quindi evitare di essere scortesi e limitare i comportamenti fastidiosi, mostrandosi pronti a rispondere alle curiosità espresse dai locali. Quanto agli eccessivi sprechi, il consiglio è quello di non utilizzare troppo apparecchi elettrici e altri oggetti che possono condizionare negativamente l’ambiente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

5 fattori per una vacanza sostenibile