Isola di Favignana: la perla dell’arcipelago delle Isole Egadi

Favignana, la più grande delle Isole Egadi, è un'esplosione di vera bellezza dove immergersi in acque cristalline ed esplorare romantiche grotte

Il pittore Salvatore Fiume definì Favignana, la più grande delle Isole Egadi, la “Farfalla sul mare” per la sua conformazione simile ad ali distese sul Mediterraneo. Un lembo di terra eccezionale e che offre ai suoi visitatori tesori naturali di inestimabile bellezza.

Favignana è un luogo ideale per chi ama le mete balneari dove brillano limpide e trasparenti le acque marine. Le sue coste, infatti, regalano località adatte ai gusti di tutti: spiagge con sabbia fine e dorata come Cala Azzurra, Lido Burrone, i Calamoni; oppure suggestive calette di sabbia e ciottoli nelle zone di Punta Lunga, del Preveto, dei Faraglioni e Punta Sottile. Ed è proprio da questi paradisi che si possono ammirare tramonti mozzafiato e di rara bellezza.

Ma la sorpresa è assicurata anche per gli amanti dello snorkeling che potranno nuotare insieme ai pesci nel mare turchese di Cala Rossa. Non mancano, poi, le zone tipicamente rocciose e ideali per chi ama il brivido dei tuffi, come Grotta Perciata, Punta Fanfalo o il Cavallo.

Anche le grotte marine sono uno spettacolo da non perdere, tra cui la bellissima Grotta dei Sospiri. E gli amanti delle immersioni avranno il loro bel da fare nei suoi splendidi fondali, adatti sia alle esigenze dei principianti, sia ad un pubblico di più esperti.

Ma Favignana è anche un terra dalla storia millenaria e che si esprime con il suo maestoso Castello di Santa Caterina. Edificio attualmente semiabbandonato, ma dal quale però, si può osservare tutta l’isola, ma anche la costa trapanese, Marettimo, Levanzo e le altre incantevoli isole dell’arcipelago.

Per conoscere ancora più a fondo le radici e gli sviluppi di questo luogo straordinario, è d’obbligo una visita all’Ex Stabilimento Florio. Vecchia tonnara in cui scoprire i segreti della pesca e della conservazione del tonno. Quello all’olio, tra l’altro, è nato proprio da queste parti.

Spostarsi in questa terra fantastica è davvero piuttosto semplice. All’interno di essa, infatti, è possibile muoversi coi i bus di linea. Anche se le sue ridotte dimensioni fanno sì che il modo migliore per visitarla sia il noleggio di uno scooter o, in alternativa, di una bicicletta.

Insomma, una vacanza a Favignana vuol dire scegliere un ambiente rilassato, tranquillo e circondato da un mare incontaminato e dalle sfumature delicate. Il tutto arricchito da stupefacenti angoli paradisiaci dove la sabbia spesso si tinge di rosa, grazie al corallo trasportato dalle correnti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Isola di Favignana: la perla dell’arcipelago delle Isole Egadi