5 cose da fare in Nepal per vivere un’esperienza unica

Il Nepal regala davvero l'imbarazzo della scelta su cosa vedere: parchi nazionali, templi, l'Everest, pittoresche città. Ecco 5 esperienze da non perdere

Il Nepal, autentica meraviglia distesa ai piedi del gigante Himalaya, è terra di antichi templi hindu e buddisti, e di straordinari paesaggi attraversati dai sentieri più belli del mondo.

Ricchezze naturali, storia, cultura, suggestivi villaggi sherpa che mantengono vive le tradizioni, luoghi remoti dove imbattersi in rare specie animali: c’è davvero l’imbarazzo della scelta durante un soggiorno nello spettacolare “Stato del trekking e del turismo di avventura”.

Abbiamo, allora, selezionato per voi 5 esperienze da non perdere per vivere un’esperienza unica e da ricordare.

Fare trekking al Campo Base

Un grande classico per avvicinarsi all’Everest e camminare al cospetto delle montagne più belle della Terra tra panorami mozzafiato: ecco il percorso di circa 14 giorni che si snoda lungo la Valle del Khumbu e che, tra villaggi sherpa e incantevoli foreste, conduce al campo base della vetta più alta al mondo.

Il panorama non tarda a emozionare già dai primi chilometri e regala lo spettacolo delle cime himalayane più famose: Lhotse, Thamserku, Kangtega Ama Dablam e Pumori.

La parte alta dell’itinerario raggiunge anche i 5000 metri e richiede un buono stato fisico e allenamento per poter godere appieno dell’esperienza.

Visitare Bhaktapur

Ricca di storia e meraviglie, tappa da non perdere è Bhaktapur, la città-stato medievale della Valle di Kathmandu.

Qui sorgono ben tre piazze su cui svettano imponenti templi, straordinari esempi dell’architettura sacra del Nepal, e l’atmosfera senza tempo invita a perdersi tra strette viuzze acciottolate dove si affacciano case dai mattoni rossi, e cortili ornati da templi, cisterne, statue e pozzi.

La piazza più bella della città è Durbar Square, Patrimonio UNESCO, un vero sito archeologico in cui ammirare i principali edifici storici come, ad esempio, il Palazzo delle 55 finestre.

Andare a Lumbini

A circa una ventina di chilometri dal confine con l’India, spicca Lumbini, il centro nevralgico del Buddismo, dove nel 563 a.C nacque il Buddha.

Da visitare l’ampio parco, il Lumbini Development Zone, dove sorge il Tempio di Maya Devi, nel punto preciso in cui la regina diede alla luce Siddhartha Gautama, il Tempio Buddhista Coreano, il Monastero Buddhista Cinese e numerosi altri templi e pagode per un imperdibile itinerario culturale.

Nel complesso si trova anche un museo che racconta la storia del Buddha.

Assaggiare i momo

Per scoprire ancora meglio il territorio nepalese, un’ottima idea è quella di provare la cucina tradizionale.

In particolare, assaggiate il momo, tipico raviolo di farina bianca, cotto al vapore e ripieno di carne tritata, verdure e spezie, davvero gustoso.

Non manca mai sulle tavole nepalesi nei giorni di festa ed è uno street food tra i più apprezzati dalla gente del posto e dai turisti.

Scoprire Chitwan

Imperdibile è anche il Parco Nazionale più antico del Nepal, Chitwan, che si estende nella parte meridionale del Paese a circa 400 metri di altitudine.

Il Parco, in un tripudio di natura selvaggia, ospita oltre 500 specie di uccelli, circa 68 specie di mammiferi, molti anfibi e rettili, pesci ed è il regno del rinoceronte asiatico e della tigre del Bengala.

Dichiarato Patrimonio UNESCO, vanta una superficie di oltre 900 chilometri quadrati di giungla, paludi e foreste di latifoglie ed è una delle riserve naturali più ricche e importanti dell’Asia.

Il Nepal è tutto questo e molto altro, ma ora avete la giusta base di partenza per godervi l’atmosfera unica del Paese sul tetto del Mondo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

5 cose da fare in Nepal per vivere un’esperienza unica