Viaggio in Australia, alcuni dei luoghi da visitare più belli

Partendo da Sydney uno fra i principali luoghi di interesse, un viaggio in Australia tra le sue città, i suoi parchi e i suoi paesaggi incredibili

L’Australia si trova nell’Emisfero australe per cui le stagioni sono invertite rispetto alle nostre e ci sono differenze sostanziali tra il nord e il sud del paese. A nord il clima tropicale riserva tra febbraio e marzo la possibilità di rovesci e cicloni, il sud invece gode di un clima temperato e da dicembre a marzo l’estate regale il tepore delle temperate località europee, è bene capire quali aree dell’Australia si intende visitare per non ritrovarsi in mezzo a improvvise piogge tropicali e sprovvisti del giusto abbigliamento. Mediamente la stagione migliore per visitare l’Australia è la primavera quando il clima non è eccessivamente caldo e lo spettacolo della natura offre le sue migliori “performance”.

Una volta giunta in Australia fra i luoghi di interesse da non perdere c’è sicuramente Sidney, la città più grande e famosa del paese, metropoli frizzante incastonata in una baia incredibilmente suggestiva, iniziate la vostra visita da Circular Quay “centro nevralgico” della città, raggiungete a piedi l’Opera House uno fra i luoghi di interesse di Sidney e dell’intera Australia, godete della tranquillità del Royal Botanic Gardens un’oasi di circa 30 ettari nel quale potrete fare una bella passeggiata che potrete continuare costeggiando la baia per arrivare al Mrs.Macquarie’s Chair, uno dei punti panoramici della città, date un’occhiata alla biblioteca più antica del paese la New Wales State Library e proseguendo lungo Macquarie Street ammirate il Parliament House e la St. Mary Cathedral. Una volta visitata la cattedrale regalatevi una bella passeggiata in compagnia degli opossum in Hyde Park che in particolare alla sera si divertono a correre da un ramo all’altro degli splendidi alberi che incorniciano i viali.

Altro luogo di interesse dell’Australia è l’elegante città di Adelaide, fate una passeggiata al Central Market dove troverete prodotti dell’Australia Meridionale in abbondanza, quel tanto da farvi venire l’acquolina in bocca, ammirate Port Adelaide e gli stupendi edifici del XIX secolo, visitate il Maritime Museum in Lipson Street, concedetevi un giro nel viale più elegante il North Terrace dove potrete vedere il Parlamento, l’Adelaide Casinò e l’Art Gallery of South Australian e il South Australian Museum. Ritagliatevi qualche ora in riva al mare per godere della bella spiaggia di Gleneg o di Henley e Grange, lungomare potrete trovare dei chioschetti di fish’n’chips per uno spuntino prima di rilassarvi sotto il sole.

Se siete alla ricerca di un ricordo indelebile dell’Australia, recatevi a Cervantes per raggiungere il Parco Nazionale di Nambung e vedere i Pinnacles, si tratta di formazioni rocciose di natura calcarea di svariate forme e altezze create dalle rocce sotterranee, dalle piante e dagli agenti atmosferici, il deserto dei Pinnacoli è fra i luoghi di interesse dell’Australia maggiormente visitati, se riuscirete ad organizzare la vostra escursione in tempo per godere del tramonto, vi aspetterà uno spettacolo impareggiabile, la sabbia e le rocce sembrano assorbire la luce del sole colorandosi di sfumature incredibili.

Fra gli altri luoghi di interesse dell’Australia per rimanere a stretto contatto con la natura vi consigliamo Shark Bay dichiarata Patrimonio dell’Umanità, godrete di spiagge meravigliose e se capiterete fra settembre e ottobre potrete godere della baia decorata con i fiori selvatici del deserto, l’area protetta di Monkey mia vi permetterà di conoscere i delfini e addirittura seguiti dai rangers potrete fare una nuotata con questi splendidi mammiferi. Inoltre a nord di Shark Bay potrete raggiungere Coral Bay dove fare immersioni e snorkeling sarà un sogno, nell’incontaminata Ningaloo Reef ammirerete pesci tropicali, razze, delfini, coralli colorati ed anche lo squalo balena.

Altro luogo di interesse dell’Australia che riguarda in particolare la popolazione aborigena è la cittadina di Alice Springs, circondata da montagne rocciose, al centro del continente australiano conta circa 2.400 abitanti di cui gran parte sono aborigeni, che attraverso i numerosi atelier d’arte presenti sul territorio offrono ai turisti i prodotti migliori dell’arte della popolazione, in particolare dipinti e strumenti a fiato come il didgeridoo. Da Alice Springs potrete poi recarvi al luogo d’interesse dell’Australia per eccellenza, Ayers Rock, simbolo del paese, all’interno dell’Uluru Kata Tyuta National park potrete vedere il monolito più grande della terra che cambia colore a seconda della luce e del tempo, considerato luogo sacro per gli aborigeni merita di essere visto per assistere allo spettacolo senza pari dei colori che vanno dal rosso al viola che colorano la conformazione rocciosa come se fosse stata dipinta da un abile pittore.

Viaggio in Australia, alcuni dei luoghi da visitare più belli