Stati Uniti, viaggio on the road sulle note della musica country

Si percorre in due giorni e regala incredibili suggestioni la Country Music Highway, straordinaria strada del Kentucky

Esiste un viaggio on the road che, in America, promette di far innamorare. Non è la Route 66, e neppure la Pacific Coast. È la Country Music Highway, nello Stato del Kentucky, e tutti dovrebbero percorrerla.

Lunga 230 chilometri, la Country Music Highway altro non è che un tratto della U.S. 23, una strada che va Sud al Nord della East Coast e che da Jacksonville, in Florida, arriva a Mackinaw City, nello Stato del Michigan.

Il tempo di percorrenza consigliato è di due giorni, necessari ad assaporare a pieno la sua atmosfera. Il periodo migliore per percorrerla è la primavera-estate. Porprio d’estate infatti c’è un fitto programma di festival e di concerti imperdibili.

Perché, questa strada deve il suo nome proprio alla musica country. Una tradizione sentitissima, qui: la regione degli Appalachi è culla di talenti musicali come Loretta Lynn, Wynonna e Naomi Judd, Billy Ray Cyrus, Tom T. Hall, Ricky Skaggs, Keith Whitley, Dwight Yoakam, Gary Stewart, Patty Loveless e Crystal Gayle.

Quali sono i punti d’interesse lungo la Country Music Highway (in cui, durante il viaggio, la musica country risuona)? Sicuramente il museo di Staffordsville, dedicato alle celebrità indicate dalla segnaletica stradale lungo la U.S. 23. A Prestonsburg, il Mountain Arts Center con gli spettacoli del Kentucky Opry; il Paramount Theatre di Ashland (Appalshop) con la sua arte folk; a Butcher Hollow, Van Lear, la vecchia casa di legno in cui ha vissuto Loretta Lynn e la famiglia della sorella Crystal Gayle, che regalarono la fama ai minatori di carbone e alla vita sulle montagne (sono ambientate qui l’autobiografia di Lynn e la canzone “Coal Miner’s Daughter”). Una casa che oggi si può visitare, prendendo parte ai tour guidati condotti dal fratello di Loretta.

Ad Ashland è necessario fermarsi anche all’Highlands Museum & Discovery Center, la cui Country Music Heritage Hall celebra 12 star del country che proprio sulla U.S. 23 hanno iniziato la loro carriera. Qui si può creare la propria musica (al Karaoke Korner o al Music Quilt), si visitano mostre, ci si immerge nelle atmosfere di un luogo unico.

Senza dimenticare i festival, che lungo la Country Music Highway sono tanti e straordinari: il Seedtime Festival a Whitesburg, l’Apple Festival al Mountain Home Place di Paintsville. E la natura, quella del Dewey Lake, dello Yatesville Lake State Park. E, soprattutto, quella del Breaks Interstate Park, che è considerari il Grand Canyon del Sud e che è il luogo perfetto in cui rilassarsi, dopo una full immersion nel country.

viaggio-country-music

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Uniti, viaggio on the road sulle note della musica country