Public Art Map: Merano diventa una galleria d’arte a cielo aperto

Un progetto che invita a scoprire i capolavori d'arte in città attraverso un percorso autonomo

Merano è un gioiello da scoprire, qui l’alta montagna si alterna con la vegetazione mediterranea, mentre l’architettura storica si integra con quella contemporanea. Un binomio perfettamente funzionante di modernità e tradizione da Belle Epoque che rendono la città più fiorita d’Europa una meta da raggiungere e da vivere.

Merano percorso arte

Merano, vista dalla passeggiata Tappeiner – Fonte iStock

E se tutto quello che il territorio già offre non bastasse, ecco che oggi si aggiunge un nuovo percorso cittadino dal nome Public Art Map, una passeggiata da fare in città, in autonomia e in totale sicurezza, per ammirare le opere d’arte del posto.

Installazioni, sculture e dipinti di arte contemporanea si alternano tra le strade cittadine e possono essere ammirati attraverso passeggiate in solitaria, senza bisogno di gruppi o guide turistiche. Il percorso, nato dalla collaborazione fra Azienda di Soggiorno e Merano Arte, mette in rete diversi progetti artistici internazionali della città di Merano.

Scultura del percorso Public Art Map – Fonte Ufficio Stampa

Fra le tappe di Public Art Map, ci sono sei installazioni artistiche all’aperto realizzate per il festival Primavera a Merano tra il 2015 e il 2016, dieci busti Figure Umane sulla Passeggiata Lungopassirio e le otto opere d’arte realizzate nel 2003 per il progetto “art drive in” nel parcheggio delle Terme Merano. E ancora, sono incluse nel percorso, opere come il grande dipinto murale in bianco e nero del duo di artisti Blu & Ericailcane nel quartiere Steinach e la scultura in bronzo Il cavallo di Maia di Aligi Sassu, presso il ponte della Posta.

Per ciascuna di queste opere sono disponibili descrizioni e origini della creazione, in lingua italiana, tedesca e inglese sulla pagina Public Art Map, nonché l’MP3 per ascoltarle.

Chiunque può visitare autonomamente questa inedita e spettacolare galleria d’arte all’aperto, per scoprire le opere in un contesto completamente diverso da quello museale, lungo sentieri immersi nel verde o sulle rive del Passirio.

L’obiettivo del progetto è presto detto, consentire alle persone di scoprire Merano sotto un altro punto di vista, quello che coniuga l’arte contemporanea e lo spazio pubblico. Il collegamento in rete delle opere, inoltre e la loro valorizzazione sotto una nuova prospettiva, rappresenta una nuova modalità di fruizione dell’arte.

Scultura del percorso Public Art Map – Fonte Ufficio Stampa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Public Art Map: Merano diventa una galleria d’arte a cielo aperto