I Palazzi di Venezia sul Canal Grande che raccontano la storia della città

Come un libro da sfogliare, così sono i palazzi di Venezia che custodiscono la storia, i segreti e i misteri dell'antica e bellissima città

Le luci, i tramonti, i canali e le gondole. Le promesse d’amore e le foto scattate lì, in quella piazza che da tempi immemori strega e incanta cittadini di tutto il mondo. Perché Venezia è meravigliosa, come solo lei sa essere. E tra storie tramandate da generazioni, libri che raccontano la sua nascita e la sua ascesa, e film in cui più bella che mai fa da protagonista troviamo anche loro, i palazzi della città.

Sì, i palazzi di Venezia sono paragonabili a un libro da sfogliare che conserva il volto più antico e autentico della città, quello in cui sono preservati i segreti, i misteri e la bellezza. A partire da Palazzo Ducale, quello che un tempo era l’unico e solo palazzo della Repubblica, nonché centro del potere politico, amministrativo e giuridico, fino ad arrivare alle residenze private che affacciano sul Canal Grande e che ancora oggi incantano per la loro bellezza.

Affascinanti, mistici, romantici e ricchi di storia, i palazzi di Venezia ci raccontano il volto più autentico di una città che non finisce mai di stupire. Elencarli tutti sarebbe quasi impossibile, così ne abbiamo scelti 5 per questo inedito viaggio nella laguna.

palazzo ducale venezia

Palazzo Ducale, Venezia

Il Palazzo Ducale

È in assoluto il più iconico e celebre palazzo di Venezia. È qui che tra l’architettura gotica veneziana è conservata tutta la storia della Serenissima. Maestosa e sontuosa, la sede del Doge e di tutte le magistrature veneziane, si erge ai piedi di Piazza San Marco configurandosi come il luogo simbolo della città.

Se andate a Venezia, non potete perdervi le meraviglie di Palazzo Ducale. Vi consigliamo di acquistare online un biglietto che vi permette di saltare la fila, di ammirare tutte le opere d’arte, di accedere a tutti i musei e di attraversare il famosissimo Ponte dei Sospri.

Cà’ d’Oro

Affacciata direttamente sul Canal Grande nel quartiere di Cannaregio, la Ca’ d’Oro è considerata una delle massime espressioni dell’architettura tardogotica veneziana. Il palazzo raffinato ed elegante, considerato il gioiello della città, è uno dei più visitati. Al suo interno è conservata una ricca collezione di opere d’arte appartenente al barone Giorgio Franchetti.

canale venezia fermata della barca Ca' d'oro

Canal Grande, fermata Ca’ d’Oro

Ca’ Pesaro

Sede della Galleria Internazionale d’Arte Moderna, Ca’ Pesaro è stata costruita su progetto dell’architetto veneziano Baldassarre Longhena per volontà della nobile famiglia Pesaro. Affacciata su Canal Grande, la bellissima struttura saluta cattura l’attenzione dei passanti con una grandiosa facciata che ospita teste e busti di leoni e di mostri, e una decorazione a bugnato con punte di diamante.

Palazzo Ca’ Vendramin Calergi

Il Casinò di Venezia è oggi ospitato all’interno di una delle strutture più straordinarie del panorama dell’architettura veneziana pre-rinascimentale: Ca’ Vendramin Calergi. Il palazzo, situato nel sestiere di Cannaregio e affacciato sul Canal Grande, ospitò dal 1882 al 1883, anno della sua morte, Richard Wagner che scelse questo edificio come sua dimora.

Ca’ Foscari

Non poteva mancare, nella nostra lista, anche il Palazzo Ca’ Foscari, sede della prestigiosa Università di Venezia. Situato nel sestiere di Dorsoduro e affacciato sul Canal Grande, l’edificio è il più grande e importante complesso dello stile definito “gotico fiorito”.

Ca' Foscari

Ca’ Foscari

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I Palazzi di Venezia sul Canal Grande che raccontano la storia della c...