Cosa vedere a Venezia in un pomeriggio

L'itinerario consigliato per visitare Venezia in poche ore e senza spendere un solo centesimo

Venezia è una delle città più belle al mondo, ma è anche famosa per essere piuttosto cara.

Ad aumentare il budget per una visita a Venezia ora hanno installato persino dei tornelli.

Tuttavia è possibile fare un giro delle principali attrazioni veneziane velocemente e senza spendere un centesimo. Ecco un itinerario consigliato.

Se si arriva in treno – come accade spesso – si devono seguire le indicazioni “Per Rialto”. Attraversato il Ponte degli Scalzi si segue la calle che lo costeggia. Passeggiando in questa direzione si attraversano piccole calli, campi storici, come San Polo, ponticelli e piccoli negozi. In pochi minuti si arriva al Ponte di Rialto.

Dopo aver scattato qualche foto si prosegue verso piazza San Marco. Seguendo questo percorso si passa vicino al deposito delle gondole, uno dei simboli di Venezia, e ci si ritrova direttamente all’ingresso della gigantesca piazza, una delle più fotografate al mondo. Sotto i portici delle Procuratie Nuove che circondano piazza San Marco basta anche solo buttare un occhio dentro al famoso Caffè Florian, il più antico caffè d’Italia, aperto nel 1720. Qui Casanova corteggiava le sue dame e tra i frequentatori illustri ci sono personaggi come Silvio Pellico, Lord Byron, Ugo Foscolo, Charles Dickens, Goethe, Rousseau e d’Annunzio.

Pochi minuti per entrare nella Basilica di San Marco il cui ingresso è gratuito, il principale monumento cittadino insieme alla piazza e al campanile.

Lasciata la piazza si imbocca Riva degli Schiavoni per ammirare il Ponte dei Sospiri e anche il mitico Hotel Danieli, uno dei più lussuosi al mondo, frequentato da jet set internazionale. Da qui si gode di una bellissima vista panoramica sull’isola di San Giorgio e sull’isola della Giudecca.

Il tour di Venezia è quasi finito ed è tempo di dirigersi di nuovo verso la stazione di Santa Lucia. Per non tornare negli stessi posti il consiglio è di dirigersi verso il Ponte dell’Accademia che attraversa il Canal Grande, dando uno sguardo anche alla facciata del Teatro La Fenice.

Per ammirare i bei palazzi veneziani affacciati sui canali ci si può imbarcare su un traghetto che velocemente arriva alla stazione ferroviaria, un’latra occasione per scattare tante belle foto.

Cosa vedere a Venezia in un pomeriggio