Una vacanza in Grecia fa vivere più a lungo. Ecco perché

Dopo tre settimane trascorse in Grecia si scopre cosa significa 'Greek Time'

Uno studio ha dimostrato che tre settimane trascorse in Grecia fanno vivere più a lungo.

La nostra percezione del tempo una volta arrivati su un’isola o anche sulla terraferma ellenica cambia completamente.

Se la prima settimana in Grecia ci si porta dietro ancora tutto lo stress e la frenesia della città e non si sopporta la calma e la rilassatezza dei greci – che da loro viene chiamata ‘sigà-sigà’ (‘piano piano’) o anche ‘Mancanza di Fretta’-, con lo scorrere delle settimane la vacanza si evolve e si modifica in senso psicologico, compiendo un vero e proprio miracolo.

Già la seconda settimana i ritmi si rilassano. Ci si inizia ad adeguare alla Mancanza di Fretta o al sigà-sigà. Ci si rilassa al bar, con un bicchiere di ouzo in mano sempre più spesso.

La terza settimana si sono già fatte amicizie locali, dal barista al farmacista. Qualcuno invita il villeggiante persino a casa propria a pranzo con la famiglia. Per pranzo si intendono le 3 del pomeriggio, naturalmente.

Ecco allora che dalle abitudini e dagli orari cittadini si arriva presto a concepire la giornata secondo la Greek Time, senza fretta e senzDopo tre settimane trascorse in Grecia si scopre cosa significa ‘Greek Time’a stress. La percezione del tempo è cambiata. Si vive meglio. Si vive più a lungo.

Una vacanza in Grecia fa vivere più a lungo. Ecco perché