Treni storici, riparte l’Orient Express della Valsesia

È una delle prime linee ferroviarie in Italia turistiche percorsa da treni a vapore

La linea ferroviaria Novara – Varallo Sesia è stata una delle prime linee ferroviarie in Italia percorsa da treni a vapore, usata a scopo turistico.

Dopo essere stata riportata in funzione la locomotiva a vapore 640.143, chiamata anche “signorina”, questo pezzo di storia viene sperimentato sulla linea ferroviaria che parte da Novara e si avventura fino a Varallo, in un percorso che transita tra le province di Novara e Vercelli.

È un vero balzo indietro nel tempo quello che regala questo treno, con le tradizionali carrozze Centoporte che portano i passeggeri indietro nel tempo, proprio come gli avventurosi viaggi sull’Orient Express.

Il treno segue la linea nata 130 anni fa verso Novara e fa tappa a Vignale, Romagnano Sesia, Borgosesia e Varallo.

La Fondazione Ferrovie dello Stato, un’organizzazione che gestisce linee di rilevanza storica, si è adoperata per rendere possibile questa splendida avventura che ripartirà il prossimo 5 novembre 2017.

A bordo del treno a vapore durante il viaggio viene offerta anche una piccola degustazione di prodotti enogastronomici locali.

L’ammodernamento della linea nasce dall’accordo tra il Comune di Varallo e la Fondazione FS.

La Valsesia si estende dal Monte Rosa fino alla Pianura Padana, dove si susseguono numerose risaie. L’ambiente naturale rigoglioso e fertile ha regalato alla Valsesia l’appellativo di valle più verde d’Italia.

La cittadina di Varallo è dominata dal Sacro Monte di Varallo, uno dei maggiori luoghi di culto del Piemonte, che attira annualmente migliaia di turisti. È il più antico dei Sacri Monti, eretto a partire dal 1491, ed è oggi patrimonio Unesco. Dalla stazione si può salire al Sacro Monte con la funivia più ripida d’Europa.

Il treno parte da Novara alle 9.07 e arriva a Varallo Sesia alle 10.56. Riparte alle 18.30 per concludere il viaggio alle 20.15. Il biglietto costa 28 euro (4-11 anni 23 euro, gratuito 0-3 anni) e comprende anche la visita guidata di Varallo, la salita in funivia al Sacro Monte e la visita guidata al Sacro Monte di Varallo. La prenotazione è obbligatoria.

Treni storici, riparte l’Orient Express della Valsesia