Nella Sicilia di Montalbano: i luoghi della nuova serie Tv

Il 27 febbraio 2017 torna in Tv il Commissario Montalbano con due nuove puntate della fiction più famosa in Italia

Il 27 febbraio 2017 torna su Rai Uno il Commissario Montalbano. Saranno due le nuove puntate girate, come sempre, interamente in Sicilia, tratte dai romanzi di Andrea Camilleri, dal titolo “Un covo di vipere” e “Come voleva la prassi”.

La nuova mini serie Tv avrà al centro della scena la spettacolare Valle dei Templi di Agrigento, dichiarata nel 1997 Patrimonio mondiale dell’umanità dell’Unesco, che entrerà così nell’immaginario di milioni di spettatori e andrà a conquistare anche l’estero. La serie Tv Il commissario Montalbano, infatti, viene esportata in circa 60 Paesi nel mondo. Ma ci sarà anche qualche nuova location che farà benissimo al turismo siciliano.

Le scene ambientate all’interno del Commissariato di Vigata sono state girate del Municipio di Scicli e non più negli studi di Cinecittà come era accaduto negli anni passati.

Ma gli episodi ci riporteranno a Marinella, a casa di Salvo, per goderci i tramonti dalla terrazza sul mare, nella zona di Ragusa Ibla, perla del Barocco siciliano, sempre più protagonista della fiction e in tutti quei luoghi ormai familiari a molti, come i paesaggi di terra arsa, di ulivi e di tonnare abbandonate come quella della Riserva dello Zingaro.

La serie televisiva ha compiuto 18 anni ed è ormai giunta all’undicesima stagione. Le riprese della nuova serie sono iniziate nell’aprile 2016 per circa due mesi ed erano state annunciate dopo il grande successo dei due episodi della decima stagione, trasmessi a febbraio dello scorso anno con punte di dieci milioni di telespettatori.

Nella Sicilia di Montalbano: i luoghi della nuova serie Tv