I 5 luoghi da non perdere quando si visita Pompei

Scopri quali sono le 5 meraviglie da non perdere assolutamente di una delle città più antiche d'Italia

1. Il Vesuvio è un vulcano in stato di quiete che domina la zona di Pompei. Dal 1995 è stato istituito un Parco Nazionale, con lo scopo di salvaguardare questo territorio e contemporaneamente valorizzare l’intera area, di grande interesse geologico e naturalistico. C’è la possibilità di effettuare un’escursione fino al cratere, per ammirare una splendida vista panoramica, con lo sguardo che arriva fino alla penisola sorrentina.

2. Il Santuario della Madonna del Rosario rappresenta la cattedrale di Pompei. Costruito alla fine dell’Ottocento, sorge su una grande piazza che porta lo stesso nome, insieme ad un campanile altissimo. Questo Santuario è un punto di riferimento per i fedeli al culto della Madonna, in quanto ogni anno attira pellegrini da tutto il mondo nel giorno in cui si celebra la Supplica alla Madonna di Pompei, ovvero l’8 maggio.

3. La Villa dei Misteri accoglie moltissime visite da parte dei turisti di tutto il mondo, grazie alla bellezza che esprimono i suoi affreschi sui misteri dionisiaci, che appunto danno anche il nome alla Villa. Comprende più di settanta stanze, ognuna decorata con affreschi in maniera davvero impeccabile. Anticamente veniva usata in occasione di feste, eventi ed altre occasioni di svago.

4. La Casa del Fauno è un’antica villa di epoca romana che si trova vicino al Foro della parte antica di Pompei. Data la sua immensa grandezza, pari a circa tremila metri quadri di superficie, sarebbe appartenuta ad un nobile romano. Nell’atrio si può ammirare una statua di bronzo raffigurante un Fauno, ovvero una divinità della religione romana.

5. L’Anfiteatro è una grande costruzione risalente all’80 a.C. Veniva usata dai romani per ospitare le battaglie dei gladiatori. Non possiede gallerie sotterranee, ma era accessibile da quattro ingressi. Probabilmente aveva una copertura per proteggere il pubblico dalle intemperie, dato che si vedono ancora i fori che la sostenevano. Negli anni Settanta ospitò i Pink Floyd per un concerto che fece la storia del rock.

 

Immagini: Depositphotos

I 5 luoghi da non perdere quando si visita Pompei