Cosa conviene comprare in Giappone

Cosa conviene comprare in Giappone? Dai souvenir dei templi buddisti e shintoisti ai robot di Tokyo, c'è solo l'imbarazzo della scelta

Cosa comprare in Giappone? A partire dalla metropoli di Tokyo, che ogni anno ospita milioni di curiosi turisti, fino al monte Fuji e altre località meno conosciute, le idee sono tante. Partendo dalla stessa Tokyo , o meglio dal suo cuore “elettronico”, Akihabara, è possibile acquistare a prezzi stracciati vari oggetti appartenenti alla categoria hi-tech. Dai mini robot in grado di parlare e muoversi, ai vari accessori utili per il cellulare, in questo quartiere ogni fantasia tecnologica può diventare una solida realtà.

Nello stesso quartiere si possono acquistare i videogame per le più svariate console, oltre che per il PC. Bisogna ricordarsi, che la Playstation è di origine nipponica, motivo per cui i giochi per questa console in Giappone godono di prezzi speciali. Spostandosi un po’ più in periferia della megalopoli, è possibile incontrare alcuni silenziosi templi shintoisti. Vicino a questi è possibile acquistare vari amuleti. Secondo le credenze, gli amuleti possono aiutare a diventare ricchi, respingono gli spiriti malvagi dalle abitazioni e donano fortuna nell’amore o nell’arte.

Oltre a questi piccoli oggetti, cosa conviene comprare in Giappone? Abiti da cosplayer. Difatti, il Sol Levante è famoso anche per via della cultura manga e anime sviluppatasi nel corso del tempo. In tutte le città del Giappone è possibile trovare veri e propri centri commerciali completamente dediti alla vendita di capi d’abbigliamento per i cosplayer. Il prezzo di questi ultimi è, in via generale, di molto inferiore rispetto al loro equivalente italiano. In alternativa, si potrebbe prendere in considerazione l’idea di fare visita in un piccolo negozio di souvenir.

Tutti i negozi che vendono souvenir permettono un’ampia gamma di scelta tra vari articoli, tanto che il turista dubbioso su cosa conviene comprare in Giappone avrà solo l’imbarazzo della scelta. Spaziando dai sottobicchieri, passando per le piccole tazzine da sakè e terminando con le veri e proprie tazze per bere il tè, in Giappone è possibile acquistare di tutto. E non ci si può dimenticare degli oggetti sessuali. Grazie a una libera mentalità sessuale, in Giappone è possibile trovare articoli “hard” praticamente ovunque. E, ovviamente, anche il loro prezzo è molto basso, tanto da essere conveniente per le tasche degli europei.

Cosa conviene comprare in Giappone