Bridge of Love, a Firenze spunta il ponte dell’amore

Il 13 giugno 2016, in occasione di Pitti Immagine, Firenze si arricchisce di un nuovo ponte sull'Arno

claudio-nardi-the-bridge-of-loveIl 13 giugno 2016, in occasione di Pitti Immagine, Firenze si arricchisce di un nuovo ponte sull’Arno: è il Bridge of Love, il ponte dell’amore.
Il nuovo ponte, gettato sull’Arno all’altezza di San Niccolò, è un’installazione progettata dall’architetto Claudio Nardi e permetterà agli ospiti di cenare sull’acqua, grazie a nove “Stanze”, zatteroni distribuiti tra le due rive e collegate tra loro da passaggi e piccoli ponti.

Le zattere sono contenute in grandi e teatrali box di tulle bianco: diventeranno ponti, palazzi, nuvole o navi, mentre gli specchi d’acqua tra le sale saranno punteggiati da bracieri profumati e fumanti, per creare un’atmosfera astratta e barocca, classica ed esotica.

The Bridge of Love ospiterà una serata di gala organizzata da Luisaviaroma. Gli ospiti saranno circa 250 e verseranno, ognuno, almeno mille euro di ingresso che andranno all’Agenzia dell’Onu per i rifugiati (Unhcr) per il progetto “Lifeline Jordan” con cui l’Agenzia sostiene i profughi siriani, metà dei quali sono bambini.
Inoltre sono previsti eventi per tutti i quattro giorni di durata di Pitti Immagine.

Bridge of Love, a Firenze spunta il ponte dell’amore