Visitare Leicester: viaggio nella città che ha vinto la Premiership

Leicester è sulla bocca di tutti dopo l'incredibile vittoria della Premiership. Ecco un piccolo tour delle attrazioni presenti in questa bella città inglese

Il fenomeno Leicester è stato senza dubbio uno dei più conosciuti dell’anno, dopo l’incredibile vittoria della Premiership da parte della squadra locale, allenata dall’italiano Claudio Ranieri. Grazie al successo del Leicester City molte persone si sono incuriosite e hanno deciso di approfondire la loro conoscenza sulla città, partendo per un tour nel capoluogo del Leicestershire. In caso di viaggio verso questa city inglese ecco presentati per voi alcune delle attrazioni e dei monumenti che non potete proprio perdere.

Molti di coloro che decidono di partire alla volta di Leicester vogliono ammirare il fiore all’occhiello della città, ossia la sua squadra di calcio e lo stadio stadio dove gioca. L’impianto sportivo del Leicester City è il King Power Stadium, recente struttura inaugurata solo nel 2002. Si tratta di uno stadio moderno e accogliente, l’impianto dove Claudio Ranieri ha costruito una vera e propria favola calcistica. Il King Power Stadium sorge poco distante dal centro di Leicester, l’area culturalmente più interessante di tutta la città delle East Midlands.

Il centro storico di Leicester ospita alcuni degli edifici e dei monumenti di maggiore pregio della città, come la Cattedrale e il King Richard III Visitor Centre. La prima è la principale costruzione religiosa di Leicester ed è una chiesa costruita in stile gotico alla fine del XI secolo, importante centro di culto della religione anglicana. Essa deve gran parte della sua fama anche alla presenza delle spoglie del re Riccardo III, inumato nella Cattedrale nel 2015 dopo che i suoi resti erano stati ritrovati nelle vicinanze. Proprio di fronte alla chiesa sorge il museo dove è conservata la tomba dell’ultimo sovrano plantageneto, probabilmente l’attrazione più visitata di tutta Leicester.

Per gli amanti del verde a Leicester non c’è che l’imbarazzo della scelta. La città presenta infatti diversi parchi e giardini, come l’Abbey Park o il Bradgate Park. Il primo sorge sulle rive del fiume Soar, il principale fiume della città, dove cigni ed oche selvatiche lasciano spazio a un sito archeologico risalente alla guerra civile inglese. Il secondo è la più grande area verde di Leicester, con un’estensione superiore ai 300 ettari, che dal nord della città vi porterà a scoprire castelli, rovine medievali, cervi e fossili.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Visitare Leicester: viaggio nella città che ha vinto la Premiers...