I nuovi Trenhotel notturni collegano il Sud Italia

Due nuovi treni privati viaggiano di notte tra Torino, Reggio Calabria e Bari. Vagoni personalizzati per chi ama il relax, il sogno o gli animali

Dal 4 luglio i Trenhotel di Arenaways collegano Torino con Reggio Calabria e Bari viaggiando di notte.

Per non essere da meno rispetto ai treni Frecciarossa di Trenitalia e ai nuovi Italo di Ntv, i Trenhotel sono allestiti all’insegna del lusso e della personalizzazione.

Ogni treno ha carrozze di tipo Dream con cabine a uno o due letti e una grande doccia privata; carrozze Relax con poltrone reclinabili; un vagone riservato alle persone a ridotta mobilità (Prm); una carrozza ristorante con dieci tavoli; una zona caffetteria con il bar sempre aperto e un mini-shop e, infine, una carrozza dedicata a chi viaggia con animali domestici.

Nelle cabine letto è stato inserito uno schermo video con film a scelta. Ogni poltrona è dotata di prese per le cuffie. Inoltre, sui Trenhotel si possono trasportare automobili e moto che viaggiano al seguito del viaggiatore.

La tratta Torino-Reggio Calabria costra da 150 ai 290 euro a persona, in base al tipo di posto scelto. Per il trasporto dell’auto vanno aggiunti 170 euro, per quello della moto 102 euro, mentre la Torino-Bari va dai 140 ai 275 euro. Ci sono anche offerte dedicate alla famiglia. Le tariffe includono la cena nella carrozza ristorante con servizio al tavolo (o a buffet, a seconda degli orari) e la prima colazione al mattino, oltre agli accessori per la notte e la connessione Wi-Fi su tutto il treno.

Per il suo rilancio, Arenaways punta sui treni Talgo che l’azienda spagnola Renfe ha adattato alle nostre ferrovie. Lo scopo di far viaggiare due nuovi treni notturni che collegano il Nord al Sud Italia è quello di colmare uno dei vuoti lasciati da Trenitalia che, con l’orario estivo, ha tagliato alcune tratte notturne.

I nuovi Trenhotel notturni collegano il Sud Italia