Shell Grotto: il mistero della grotta di conchiglie nel Kent

La grotta di conchiglie si trova nel Kent ed è una meraviglia naturale. Si pensa che sia sta costruita dai Fenici, che hanno utilizzato migliaia di conchiglie per rivestirne le pareti

La misteriosa grotta di conchiglie Shell Grotto è stata scoperta casualmente nel 1835 da un bambino del Kent, nella parte sud-est dell’Inghilterra. La grotta, nascosta sotto la terra inglese, in prossimità del mare, presenta un corridoio, una camera con un altare e uno spazio circolare. Le pareti sono completamente ricoperte di conchiglie di varie forme. Inoltre, spesso le conchiglie sono disposte in modo tale da formare curiose figure: stelle, croci, rombi e altri simboli strani. Molti studiosi credono che la grotta avesse avuto un’importante ruolo di culto.

Infatti, l’altare presente nel sito archeologico nel Kent, indica una possibile appartenenza alle varie credenze pagane. Sempre nel campo scientifico ci sono varie teorie sulla datazione della grotta, ma quella più valida fa risalire il luogo a 3000 anni fa. Altre teorie, ritenute essere meno valide, spingono la datazione della grotta di conchiglie al XVIII secolo d.C. Oltre a essere stata connessa al popolo dei Fenici, vari studiosi hanno avanzato ipotesi secondo le quali la grotta potrebbe essere stata costruita da altri gruppi.

Tra di questi si annoverano i massoni, i templari, i romani e persino le varie sette esoteriche sviluppatesi in Europa, e particolarmente in Inghilterra, nel XVII e XVIII secolo. Tuttavia, non ci sono ancora risposte certe per quanto riguarda la datazione del luogo. Le uniche certezze riguardano la sua funzione di santuario e il fatto che tutte le conchiglie sono disposte a formare dei simboli precisi. Quest’ultimo è un elemento tipico a molti gruppi religiosi. I più curiosi hanno avanzato teorie stando alle quali la grotta sarebbe stata costruita dagli alieni e tutti i simboli sulle pareti rappresenterebbero un qualche importante messaggio all’umanità.

Tuttavia, l’ambiente scientifico è molto scettico per quanto riguarda interpretazioni ufologiche. Oggi la grotta di conchiglie nel Kent è una proprietà privata e come tale non può godere dei fondi utili al restauro stanziati dal governo del Regno Unito. I proprietari dell’importante sito storico non sembrano essere molto propensi a vendere questo gioiello d’arte antica allo Stato. La cosa certa è che finché la grotta rimarrà di proprietà privata, la sua origine e la sua datazione rimarranno un mistero. I semplici appassionati delle storie e gli scienziati potranno soltanto avanzare varie ipotesi e aspettare.

Shell Grotto. Foto: Flickr – Barney Moss

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Shell Grotto: il mistero della grotta di conchiglie nel Kent