Quando andare e cosa visitare a Hangzhou

Itinerario alla scoperta del bellissimo territorio dello Hangzhou in Cina

Hangzhou è una città della Repubblica Popolare Cinese, sulla costa dell’Oceano Pacifico e più precisamente sulla foce del fiume Qiatang (Fiume Azzurro). Si tratta di una città molto importante perché fece parte delle 7 capitali dell’antico impero cinese, detto anche il periodo delle Cinque Dinastie. La popolazione è formata da quasi sette milioni di abitanti la cui economia è basata sull’industria automobilistica, sulle telecomunicazioni, oltre ad aver sviluppato un fiorente settore tessile e di abbigliamento.
I dintorni della città fanno parte di un paesaggio tranquillo immerso nella natura, nel quale fare splendide escursioni.

Uno dei luoghi più belli da visitare dal punto di vista naturalistico, è il Lago d’Ovest, meta turistica di cinesi e stranieri. Il panorama più bello si può ammirare sul Padiglione, una costruzione in legno eretta su una delle 4 piccole isole che si trovano al centro del lago. Qui si può anche vedere la tomba del generale Yue Fei posta all’interno di una pagoda.
Uno dei monumenti più belli della città di Hangzhou è la Pagoda delle Sei Armonie. Una costruzione alta 13 piani con pianta ottagonale. Sembra risalga al 970 d.C.

Altro splendido luogo dove calmare lo spirito, è il Tempio del Ritiro Spirituale, fondato nel 326 d.C. L’edificio si divide tra la Grande Scala di Buddha e il Tempio dei Guardiani Celesti. Le statue che si trovano all’interno e che rappresentano i 500 discepoli di Buddha sono copie perchéquelle originali sono andate distrutte da un incendio nel passato. Nella collina vicina, chiamata il Picco venuto in Volo, si possono ammirare oltre trecento statue di Buddha e altre bellissime figure scolpite nella roccia. e nelle grotte circostanti. Davvero molto caratteristico.

Il centro cittadino ospita una statua dedicata al navigatore veneziano Marco Polo perché un tempo ne fu il governatore. Altri incantevoli templi si possono vedere in giro per la città. Il Tempio Buddista di Wu-sheng e il Tempio taoista di Hsien-ying conservano i resti di pregevoli affreschi ormai andati perduti. Il periodo migliore per trascorrere una vacanza in quest’area della Cina è la primavera; questo perché le estati sono calde e umide e gli inverni molto freddi e secchi. Giugno è il mese più piovoso dell’anno e quindi sarebbe meglio evitarlo. Vi ricordiamo che la città è servita dall’Aeroporto di Hangzhou-Xiaoshan, situato a 27 chilometri dal centro cittadino.

Immagini: Depositphotos

Quando andare e cosa visitare a Hangzhou