La magia del Palio di Ferrara, il più antico del mondo

La città di Ferrara è sede del Palio più antico del mondo, che si terrà dal 26 al 28 maggio: ecco tutti i dettagli di questo evento magico

La città estense è conosciuta in tutto il mondo per il suo centro storico ricco di attrattive artistiche e culturali, ma oltre a questo, è sede anche del Palio più antico del mondo. A differenza di altri palii famosi, come quello di Siena, il Palio di Ferrara è una corsa di festa e non prevedere la presenza di duellanti che si sfidano a combattimento. Le manifestazioni coinvolgono la città emiliana per tutto il mese, ma vedono il culmine nel giorno 28 maggio.

L’origine del Palio di Ferrara risale al 1259 anche se venne ufficializzato almeno 20 anni dopo: da allora questa importante manifestazione è diventata un appuntamento da non perdere per i cittadini ferraresi. Oggi i palii che si contendono in Piazza Ariostea sono quattro: quello verde dedicato a San Paolo per la corsa delle putte, quello rosso di San Romano per la corsa dei putti, quello bianco dedicato a San Maurelio per la corsa delle asine e quello giallo di San Giorgio per la corsa dei cavalli.

A loro volta i palii sono contesi da quattro rioni situati all’interno delle mura: San Benedetto, Santa Maria in Vado, San Paolo e Santo Spirito e dai quattro borghi di San Giacomo, San Giorgio, San Giovanni e San Luca. Oltre ai normali palii vengono anche disputate gare di sbandieratori e di musica. La città di Ferrara si traveste e torna ad essere splendida proprio come era nel Medioevo con il suo palio più antico del mondo. Gli appuntamenti da non perdere per il prossimo week end sono numerosi, partendo dalle ore 10 di venerdì 26 e proseguendo fino al tardo pomeriggio di domenica 28.

Le attività si svolgeranno tra Piazza Ariostea, una delle principali della città estense, e tra diverse contrade del centro, compresa la Cattedrale. Durante le giornate si svolgeranno le prove dei cavalli, la benedizione dei Palii e l’offerta dei ceri, le cene di contrada e finalmente nella giornata di domenica ci saranno prima il corteo e in seguito le corse al Palio, con partenza all’interno del Castello e arrivo in Corso Porta Mare. Come ogni l’anno, Ferrara diventerà di nuovo la capitale mondiale delle rievocazioni storiche.

La magia del Palio di Ferrara, il più antico del mondo