Visitare l’Irpinia, informazioni turistiche

Tutte le informazioni necessarie per scoprire il territorio dell'Irpinia

L’ Irpinia fa parte del territorio che comprende la provincia di Avellino, in Campania, e si estende fino alle pendici dell’Aspromonte. E’ ricordata principalmente per il disastroso terremoto del 1980 che provocò moli morti, feriti e sfollati, nonchè una grande quantità di danni agli edifici. Il territorio è rimasto segnato da questo tragico evento ma ha cercato di rialzarsi nel corso degli anni successivi; è meta infatti di un discreto turismo nazionale ed europeo.
Una delle principali attrazioni turistiche è il comprensorio sciistico di Laceno, che offre oltre a splendide piste, la possibilità di fare escursioni e battute di pesca sul lago omonimo. In inverno sono organizzate molte sagre, tra cui quella delle castagne, frutto abbondante in questa zona.

Il territorio è cosparso di edifici storici da visitare, come il Castello di Gesualdo, che risale al VII secolo, cotruito su di un’altura nel centro storico del paese. Altro conosciuto castello è quello normanno ad Ariano Irpino di architettura aragonese, cosruito intorno al secolo XI°;anche il Castello longobardo di Montella merita di certo una visita. Per gli appassionati di storia segnaliamo che sono stati ritrovati dei menhir con iscrizione di origine celtica o precedente. Esperienze particolari anche nei villaggi fantasma disseminati qua e là, come il borgo di Melito Irpino.

Per gli amanti dei tour religiosi il territorio dell’Irpinia offre diversi edifici da visitare. L’Abbazia di Maria Santissima di Montevergine, la Chiesa di Santa Maria Mattutina o della Madonna del Carmine, di epoca alto medievale. Segnaliamo anche la presenza di un’antica confraternita di San Giuseppe fondata nel 1600 per aiutare le persone bisognose. Altro edificio a interesse religioso è il Santuario della Madonna delle Grazie di Avellino, costruita nel 1580, adiacente al convento dei Cappuccini; d’estate la sagra paesana che accompagna il giorno in cui si festeggia la Madonna, vi offre l’occasione per assaggiare qualche prodotto tipico campano, come la mozzarella di bufala o le bruschette con pomodoro fresco e basilico, condite con olio d’oliva prodotto in zona.

Per i quanto riguarda i musei, vi invitiamo a visitare il Museo Irpino ad Avellino, che conserva reperti archeologici, dipinti e il nuovo Museo del Rinascimento, costruito nell’ala dell’ex carcere Borbonico. Nel territorio dell’Irpinia è facile trovare alloggio in uno dei tanti agriturismi e rifugi presenti in zona, dove si possono anche acquistare i prodotti fatti a mano, come i formaggi e gli oli. La zona è ben servita da una rete di autobus e qualche stazione ferroviaria. Meta ideale per un soggiorno in mezzo alla natura e al buon cibo.

Visitare l’Irpinia, informazioni turistiche