Il nuovo treno speciale che collegherà Roma e Taormina

È in partenza "Un film lungo 70 anni", uno speciale treno Intercity di Trenitalia dedicato al Festival di Taormina nell'anno della 70esima edizione

Foto di SiViaggia

SiViaggia

Redazione

Il magazine dedicato a chi ama viaggiare e scoprire posti nuovi, a chi cerca informazioni utili.

È in partenza “Un film lungo 70 anni“, uno speciale treno Intercity di Trenitalia dedicato al Festival di Taormina (che si svolgerà dal 13 al 19 luglio celebrando la 70esima edizione) che collegherà Roma e Taormina da luglio fino a settembre.

Presentato il 4 luglio sul binario 25 della stazione di Roma Termini, si caratterizza per i ritratti, sia all’interno che all’esterno, degli attori e dei registi nazionali e internazionali più famosi, diventando, così, una sorta di “hall of fame” itinerante in grado di dare vita alla magia unica della Settima Arte anche viaggiando sulle rotaie.

Il nuovo treno che è un “inno al cinema”

“Un film lungo 70 anni” unisce la Capitale con Messina donando ai passeggeri un’esperienza totalmente immersiva nel cinema grazie agli interni dei vagoni impreziositi da ulteriori scatti e con le grafiche e i colori della celebre mostra.

Durante il viaggio, le due carrozze si separeranno nell’attraversare lo Stretto di Messina, prendendo direzioni differenti con destinazioni di arrivo Siracusa e Palermo, in modo da diffondere l’arte cinematografica il più possibile. Arrivare in Sicilia a bordo di Intercity (al momento sono sei gli Intercity notte e quattro gli Intercity giorno che arrivano quotidianamente sull’isola) darà la possibilità di usufruire del 10% di sconto sul prezzo del biglietto d’ingresso al Taormina Film Festival e a tutte le manifestazioni in programma nell’ambito degli eventi organizzati dalla Fondazione Taormina Arte Sicilia.

Le parole di soddisfazione dei protagonisti

La giornata di inaugurazione si è svolta alla presenza di Stefano Cuzzilla, Presidente Trenitalia, Domenico Scida, Direttore Business IntercitySergio Bonomo, Commissario Straordinario Fondazione Taormina Arte Sicilia, Elvira Amata, Assessore Turismo, Sport e Spettacolo Regione Siciliana, Marco Müller, Direttore Artistico Taormina Film Festival, Gianna Fratta, Direttrice Artistica Fondazione Taormina Arte Sicilia.

Il Presidente di Trenitalia, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di presentare questo treno Intercity dedicato al Taormina Film Festival, una delle kermesse cinematografiche più antiche d’Italia. Quello tra treno e cinema è un legame che ha radici antiche e, con questa partnership, concretizziamo ulteriormente l’impegno di Trenitalia nel sostenere la cultura in tutte le sue forme, connettendo i territori e le persone alle proprie passioni”.

L’Assessore Turismo, Sport e Spettacolo Regione Siciliana ha, invece, commentato: “Un’ulteriore occasione di significativa promozione del Taormina Film Festival che si aggiunge alla stretta sinergia già avviata con Trenitalia e che – sono certa – contribuirà a regalare emozioni suggestive ai viaggiatori, implementando sempre più, attraverso nuovi strumenti immersivi, la valorizzazione del segmento cinematografico sul quale l’Assessorato continua costantemente a rafforzare ogni utile e proficua azione”.

Parole di orgoglio anche da parte del Commissario Straordinario Fondazione Taormina Arte Sicilia: “Oggi la cinematografia in Sicilia è una realtà, siamo il secondo festival più antico d’Italia dopo quello di Venezia. Vorrei continuare per altri 70 anni questo percorso con Trenitalia. L’edizione di quest’anno sarà una celebrazione di questi 70 anni, una storia emozionante”.

Testimonial al taglio del nastro l’attrice, produttrice e scrittrice Chiara Francini, che il 19 luglio alle 21 presenterà sul palco del Teatro Antico una versione teatrale/multimediale di L’amore segreto di Ofelia. Queste le sue parole: “Poter veicolare la cultura tramite il treno, che già di per sé è cultura, è qualcosa di profondamente italiano. In più stavolta c’è la possibilità di legare il viaggio alla possibilità di beneficiare di una regione come la Sicilia“.