L’impresa estrema di due funamboli: camminano nel vuoto sulle Alpi

Camminare nel vuoto a 400 metri d'altezza con vista Monte Bianco

Due funamboli francesi hanno sfidato l’altezza e le vertigini per un’impresa eccezionale con vista sul Monte Bianco.

Nel cielo delle Alpi i due, Millot e Melet, hanno compiuto la loro ennesima impresa estrema. A 400 metri d’altezza hanno camminato su una fettuccia sottilissima appesi nel vuoto. Un circo a cielo aperto con una vista impareggiabile.

Lo sport praticato dai due si chiama slacklining ed è un esercizio di equilibrio e di bilanciamento dinamico che viene dall’America dove è nato negli Anni ’80 e che si pratica anche tra i grattacieli. Questa disciplina, che per certi versi assomiglia all’arte del funambolismo, vi differisce in alcuni aspetti fondamentali: innanzitutto, si cammina su una fettuccia piatta e non su un cavo.

In occasione dell’inaugurazione di un nuovo comprensorio sciistico alpino, i due giovani hanno volteggiato, rimbalzato e richiamato applausi sotto la cupola celeste.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’impresa estrema di due funamboli: camminano nel vuoto sulle Al...