Parigi gratis in 10 indirizzi imperdibili: itinerario a costo zero

Cosa fare nella capitale francese per non spendere troppo anche solo per un weekend

Ecco un modo conveniente per visitare Parigi, seguendo un itinerario a costo zero. La chiave per spendere ancora meno è quella di visitarla il primo weekend del mese, quando la maggior parte dei musei è a ingresso libero. I minori di 26 anni possono visitare praticamente tutti i musei più importanti gratis.

1. Parco Champ de Mars
Salire sulla Tour Eiffel costa abbastanza caro, osservarla dai giardini pubblici sulla rive gauche è gratuito e molto piacevole. Il giardino occupa circa un chilometro in lunghezza e circa 220 metri in larghezza. E’ organizzato con aiuole all’interno delle quali si trovano cascate, viali e c’è anche un laghetto.

2. Cattedrale di Notre Dame
Entrare nell’edificio è gratuito, l’impegno più che altro è per chi non sopporta di dover fare le code, quasi inevitabili all’ingresso. Allora potrà bastare scorgere la sua prospettiva da diversi punti di vista lungo la Senna.

3. Centro Pompidou e musei gratis la prima domenica del mese
Il patrimonio artistico e culturale di Parigi è immenso, il Centro Pompidou custodisce una collezione di circa 70 mila opere: arti visive, design, architettura, fotografia e opere multimediali. Non è l’unico museo gratis la prima domenica del mese, la maggior parte dei musei di Parigi invita il grande pubblico a scoprirne gratuitamente le opere offrendo un ingresso gratuito per la visita alle collezioni permanenti. Sono compresi il Museo d’Orsay, il Louvre e il museo dell’Orangerie.

4. Casa di Victor Hugo
Si tratta di uno dei tre musei letterari della città di Parigi, l’ingresso è gratuito per tutti i giorni dell’anno per la visita alla collezione permanente. Le esposizioni temporanee possono essere a pagamento. La Maison de Victor Hugo si trova in una magnifica piazza parigina Place des Voges, ed è la casa dove Hugo visse per 16 anni. Da vedere sempre gratis il Musée de la Vie Romantique, ai piedi di Montmartre e la Maison de Balzac.

5. Mercatino di Aligre
E’ il paradiso dei gourmand. Formaggi locali, artigianato, frutta, verdura e fiori freschi: una goduria per gli occhi e per il palato. Una passeggiata al Marché d’Aligre consente anche di fare uno spuntino al volo. Comprende anche un mercato al chiuso, il Marché couvert Beauvau, costruito nel 1779, e un piccolo mercato delle pulci.

6. Cimitero del Père-Lachaise
Tutt’altro che macabro, un giro nel cimitero che ospita sepolture di primo piano, come Proust, Balzac e Oscar Wilde. Per chi non si accontenta degli illustri scrittori, c’è anche la tomba di Jim Morrison.

7. Parco des Buttes-Chaumont
Si trova nel 19esimo arrondissement e offre ai visitatori una serie di cascate d’acqua ammirevoli. Luogo d’elezione per chi ama fare birdwatching.

8. Canale Saint Martin
Seguire lo scorrere dell’acqua da un ponte oppure lungo il canale, stare seduti su una panchina vale tutta la visita a Parigi. Il Canal Saint Martin corre interamente all’interno dei quartieri orientali di Parigi, supera un dislivello di 25 metri attraverso 9 chiuse e 2 ponti girevoli.

9. Montmartre
Nel quartiere del 18esimo arrondissement si può passeggiare fino alla Basilica del Sacré Coeur, il tutto da visitare a costo zero. La collina di Montmartre si trova nella zona Nord di Parigi, di cui rappresenta il punto più alto.

10. Museo del profumo
Dal 1926 si creano profumi nei laboratori Fragonard, secondo la grande tradizione francese delle essenze. Il museo ripercorre la storia del profumo: l’ingresso e la visita guidata sono gratuiti. Si trova in un palazzo di stile Napoleone III, con soffitti dipinti, parquet, stucchi e lampadari.

Parigi gratis in 10 indirizzi imperdibili: itinerario a costo zer...