Nisyros, l’isola greca con tante sorprese

Una piccola isola Nisyros o Nisiros che nasconde veri e propri capolavori della natura

Tra le località meno note delle isole greche c’è l’sola di Nisyros. Uno dei motivi che la distingue da tutte le altre isole greche è sicuramente il suo vulcano, sì, proprio al centro dell’isola, una caratteristica unica. Chi  invece è incuriosito dalle meraviglie dei fenomeni naturali ne rimane affascinato. Per il fatto di non essere  molto famosa, Nisyros è il posto giusto per chi cerca silenzio e quiete. Per i turisti che in vacanza cercano soprattutto un luogo di relax, quest’isola è la meta ideale. L’isola appartenente geograficamente al Dodecaneso e si trova tra Coo e Piscopi. Dista 80 km dal porto di Rodi.

Nisyros ha una forma vagamente tondeggiante, al suo angolo Nord-occidentale si trova il porto di Mandraki dove attraccano traghetti e aliscafi provenienti dal Pireo e dalle altre isole del Dodecaneso. L’aeroporto più vicino è quello dell’isola di Kos, a soli 40 minuti di traghetto.

Le spiagge sono lunghe e poco frequentate perché spesso battute da forti venti. Una delle spiagge più caratteristiche per il panorama e per la tranquillità assoluta è Pachia Ammos. E’ raggiungibile solo a piedi e con una bella camminata tra i crinali vulcanici. Chi visita Nisyros non deve farsi mancare un trekking lungo i sentieri dell’isola, si potranno così trovare alcuni fra gli scorci più caratteristici della Grecia. Ad esempio raggiungere il monastero del quindicesimo secolo, dedicato a Panagia Spilianis (Vergine Maria della Caverna), patrona di Nisyros, restituirà una visuale che non ha davvero paragone.

Se della Grecia adorate le tipiche abitazioni in calce bianca, dovete vistare  i villaggi di Emboreios e Nikea, caratteristici paesini con pochi abitanti. A Nikea l’attrazione principale è sicuramente un fantastico mosaico realizzato nella piazza principale tutto in ciottoli. Camminare per questi borghi offrirà un’atmosfera d’altri tempi.

Nisyros, l’isola greca con tante sorprese