Guida blu 2011: le più belle spiagge dell’estate

Pubblicata la classifica annuale di Legambiente e Touring Club Italiano che premia le 14 località italiane che si aggiudicano le cinque vele

Anche quest’anno è Pollica la regina dell’estate. La perla del Cilento, in provincia di Salerno, si è aggiudicata la Palma d’oro della sezione mare come migliore località turistica dell’anno, secondo la guida di Legambiente e Touring Club Italiano che le hanno assegnato le cinque vele. Migliore dal punto di vista della qualità delle acque, della natura incontaminata, della bellezza dei paesaggi, dell’importanza nel panorama culturale nostrano e dell’eccellenza gastronomica, che non deve mai mancare. Insomma, la cittadina campana ha fatto l’en plein! 

Oltre a Pollica, con le cinque vele sono state premiate altre 13 località italiane, molte delle quali in Sardegna che ha dominato la classifica. Infatti, è entrata per la prima volta Villasimius, in provincia di Cagliari, sulla Costa Rei, nel sud est dell’isola, che si è aggiunta alle altre località sarde come Posada, Bosa, entrambe in provincia di Nuoro e Baunei (OG).

Un’altra new entry è Maratea, in provincia di Potenza, in Basilicata, che quest’anno è stata premiata anche con la Bandiera Blu. Le altre regioni premiate sono Toscana e Puglia, rispettivamente con 3 e 2 località premiate. In Toscana vincono Capalbio, Castiglione della Pescaia el’Isola di Capraia. In Puglia sono Otranto e Ostuni, che hanno vinto anche la Bandiera Blu 2011). La seconda località premiata è stata l’Isola di Salina, in Sicilia, che ha altre due località premiate, Noto e San Vito Lo Capo. Grande esclusa, invece, la Liguria, che vede uscire le sue Cinque Terre dalla classifica delle cinque vele, meritandosene solo quattro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Guida blu 2011: le più belle spiagge dell’estate