Diario di Viaggio: New York

Diario di Viaggio: New York, tutte le informazioni utili per visitare la città americana, come muoversi e cosa vedere di bello

Dopo un volo di circa 9 ore dall’Italia e con un fuso orario di meno sei ore è possibile raggiungere questa famosa città americana della East Coast degli Stati Uniti d’America. Una volta atterrati all’aeroporto J.F.K è necessario prendere un autobus o un taxi per raggiungere il centro della città, nell’isola di Manhattan, collegata alla terraferma da ben 5 ponti tra cui il più conosciuto Ponte di Brooklyn . Attorno a questo quartiere si sviluppano gli altri 4 quartieri principali di New York, Il Bronx, il Queens, Brooklyn e Staten Island.

La metropolitana copre tutta l’area cittadina ed è costruita su più livelli. Sulla punta dell’isola di Manhattan ci sono gli attracchi navali dei traghetti che danno la possibilità di visitare Staten Island, quartiere in gran parte italiano, o ammirare la Statua della Libertà situata su Liberty Island. Ricordiamo che la statua fu donata dai francesi agli americani in segno di amicizia tra i due popoli. Sul vostro diario di viaggio a New York potrete annotare la visita a Time Square , con la famosa scalinata rossa e i gli schermi digitali giganti.

Nei pressi della quale potrete mangiare uno dei migliori hamburger della città, da Ellen’s Stardust Diner, un locale dove si viene serviti a ritmo di musical interpretati dal personale di sala. Il diario di viaggio a New York ideale deve contenere una nota simpatica riguardante il rito del tocco del toro a Wall Street, i cui attributi, se toccati, sembra portino fortuna. Passeggiando tra i lussuosi negozi della Quinta Strada o tra i piccoli negozietti del quartiere cinese di Chinatown, potrete trovare sicuramente i souvenir per i vostri amici.

Il quartiere cinese ricco di ristoranti dove mangiare le specialità cinesi in atmosfere tipicamente orientali. Ottimi i ravioli a vapore e il pollo con il bambù. Le sue vie sono colorate e decorate proprio come in Cina, un luogo davvero molto caratteristico. Un’altra tappa da annotare sul vostro diario di viaggio a New York sarà la passeggiata all’interno di Central Park , il polmone verde della città americana. Al suo interno ci sono laghetti artificiali, piste di pattinaggio, parchi giochi per bambini. Si possono vedere scoiattoli e uccelli migratori insieme a corridori, ciclisti e pattinatori.

Diario di Viaggio: New York