Come arrivare all’isola Lissa

Arrivare all'isola di Lissa non è difficile, ma può risultare un po' lungo a causa della sua posizione nell'Adriatico. Ecco gli itinerari adatti per raggiungerla

Quanti vogliono arrivare all’isola di Lissa devono innanzitutto percorrere una buona parte del territorio croato, addentrandosi alla scoperta della Dalmazia. Questa splendida isola è conosciuta per il mare cristallino, la vegetazione mediterranea quasi completamente incontaminata e le coste ghiaiose, elementi che durante il dopoguerra l’hanno reso una meta prediletta per molti italiani. Per giungere a Lissa (in croato Vis) bisogna dapprima giungere in territorio croato e precisamente a Spalato, la capitale della Dalmazia e il principale porto del Paese balcanico.

Le soluzioni per arrivare a Split non mancano, tra i traghetti che collegano Ancona alla Dalmazia e la rete autostradale che parte dal Friuli-Venezia Giulia. Chi propende per la prima soluzione può appoggiarsi sul servizio offerto da SNAV, con partenza dal capoluogo marchigiano e arrivo nella pittoresca Spalato dopo circa 10 ore di viaggio, dalle 20:15 fino alle 7. Soluzioni alternative lungo l’Adriatico vengono garantite pure da Blue Lines e Jadrolinija e permetteranno il raggiungimento della città dalmata. Una volta arrivati a Spalato, i viaggiatori dovranno imbarcarsi su un secondo traghetto.

Il servizio navale con partenza da Split permette di raggiungere l’isola di Lissa praticamente tutto l’anno, con sei corse giornaliere garantite. Nell’alta stagione di solito il primo traghetto parte dal porto di Spalato alle 5:30, mentre il secondo alle 15:30, e i prezzi variano a seconda del mezzo che si imbarca a bordo del battello. Chi è a piedi dovrà pagare circa 54 kune a testa (poco più di 7 euro), mentre se si viaggia in automobile o in moto il prezzo salirà fino a toccare le 200 o 300 kune (tra i 25 e i 40 euro all’incirca).

Gli amanti dei viaggi su strada possono raggiungere l’isola di Lissa pure sull’asfalto, percorrendo gran parte del territorio croato e tenendo bene a mente i limiti di velocità presenti nel Paese balcanico. L’autostrada di riferimento è l’Autocesta A1, che unisce la capitale Zagabria a Spalato, attraversando buona parte della Dalmazia. Una volta giunti a Split, gli intrepidi viaggiatori on the road non dovranno far altro che recarsi al porto della città e prendere il primo battello verso Lissa.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come arrivare all’isola Lissa