Tutte le case di Babbo Natale nel mondo

Dalla magica e suggestiva residenza in Russia, al tradizionale villaggio ai confini del Circolo Polare Artico. Ecco dove possiamo incontrare Babbo Natale

Può essere conosciuto e chiamato con diversi nomi, tanti quanti sono i Paesi del mondo, ma la sua missione resta invariata: portare i doni a tutti i bambini a bordo della sua slitta e trasformare la notte di Natale in una favola magica. Ma la figura di Babbo Natale non appartiene solo all’immaginario creativo dei bambini perché lui, il papà più generoso del globo esiste davvero.

Certo, incontrarlo non è poi così semplice, ma non si tratta di una missione impossibile. Nel mondo, infatti, Babbo Natale ha diverse residenze dove opera e lavora ininterrottamente tutto l’anno insieme ai suoi aiutanti, per far sì che la notte più attesa dell’anno si riveli perfetta. E le sue case sono aperte al pubblico. Scopriamo dove si trovano e come raggiungerlo.

La casa di Ded Moròz

Il periodo dell’Avvento in Russia è magico e suggestivo. Non solo per le luminarie e le decorazioni che invadono le città, ma anche per la trepidante attesa di Ded Moròz. Nonno Gelo, così tradotto letteralmente, è il Babbo Natale russo che però porta i doni ai bambini il 31 dicembre, in attesa del Natale ortodosso che cade il 7 gennaio.

La sua figura è misteriosa e suggestiva e affonda le origini nella mitologia slava. Come Babbo Natale, anche Ded Moròz riceve le letterine dai bambini e si assicura che i più bravi ricevano i doni richiesti. E quando non è a lavoro, è possibile andargli a fare visita nella sua residenza principale che si trova a Velìkij Ùstjug, a circa 450 chilometri da Mosca.

Babbo Natale in Norvegia

Ci spostiamo ora a Drøbak, in Norvegia, per incontrare Babbo Natale nella Tregaarden’s Christmas House. Quella che era un’antica casa di pescatori, si è trasformata nella residenza ufficiale di Santa Claus nel Paese che apre le sue porte dell’anno ogni giorno, accogliendo con calore grandi e bambini che sono desiderosi di consegnargli a mano le letterine.

La casa di Babbo Natale in Lapponia

Quella di Rovaniemi, probabilmente, non ha bisogno di presentazioni perché è stata riconosciuta all’unanimità come la casa ufficiale di Babbo Natale. È qui, nella Lapponia Finlandese, al confine col Circolo Polare Articolo, che è possibile incontrare Santa Claus, gli elfi e le renne. Trascorrere del tempo con loro e visitare l’ufficio postale dove ogni giorno vengono inviate milioni di letterine da tutto il mondo.

Santaworld, la residenza svedese di Babbo Natale

Anche in Svezia Babbo Natale ha la sua dimora. Si tratta di un vero e proprio villaggio incantato riconosciuto come il quartiere generale delle attività di Santa Claus. Situato nella regione di Dalarna, nei pressi del lago Siljan, questo parco ospita tante casette di legno di colore rosso. È qui che vive e opera Babbo Natale insieme, ma non è solo. Insieme a lui, infatti, ci sono anche i folletti Tomte, i troll e il Re e la Regina dell’inverno.

La casa di Babbo Natale è anche in Italia

Ma Babbo Natale è pronto ad accogliere anche grandi e bambini nel nostro Paese, affinché a tutti sia data la possibilità di sedersi tra le sue gambe ed esprimere i desideri. A Rivoli, infatti, c’è un incantato villaggio di Babbo Natale con tante casette in legno all’interno delle quali sono ospitati spettacoli ed eventi di ogni genere.

L’atmosfera, certo è magica. Ma quello che davvero rende speciale l’esperienza è l’incontro di Babbo Natale che accoglie tutti i bambini all’interno della sua casetta. Ma Santa Claus non sta mai fermo, questo si sa. Ed è probabile che si palesi anche in altre città del mondo, forse anche nella vostra.

Residenza di Babbo Natale Russia

Residenza di Babbo Natale Russia

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tutte le case di Babbo Natale nel mondo