Il soggiorno ecologico per ritrovarsi tra natura e tradizione

La migliore staycation è qui, tra i masi remoti in Alto Adige per una fuga dalla città incredibile e rigenerante

Se è vero che la voglia di nuove avventure è sempre più preponderante, è altrettanto vero che, mai come in questo periodo, siamo sempre alla ricerca di esperienze rigeneranti e rilassanti a contatto con la natura più autentica e primordiale. I benefici di un viaggio immersivo nella natura, del resto, sono tantissimi, affermati e confermati dalla scienza, e quella sensazione di benessere e serenità che proviamo, quando organizziamo una vacanza ecologica, è unica al mondo.

C’è un luogo che, più di tutti, sa restituirci un’esperienza ecologica e naturale tutta da vivere, e si trova in Italia. Siamo esattamente in Alto Adige tra i masi remoti per una vacanza in totale relax.

I masi sono delle vere e proprie fattorie situate tra le montagne e distanti, quindi, dai centri abitati. Ci sono quelle che distano dai nuclei urbani decine di chilometri e quelle che invece sono lontanissime dal caos e dal disordine della città. Sono i masi remoti, strutture completamente immerse nella natura lussureggiante e incontaminata.

L’esperienza nei masi

Ed è qui, tra il silenzio interrotto soltanto dal canto degli uccelli e da qualche muggito in lontananza, che si può vivere l’esperienza più bella di sempre respirando l’aria naturale del territorio e assaporando quella sensazione di libertà che troppo spesso perdiamo in città.

L’Alto Adige, non a caso, rientra tra i luoghi perfetti per fare una staycation lontano da tutto e da tutti. Alle suggestive vette e alle valli incontaminate si aggiungono anche i masi remoti, alloggi perfetti per recuperare le energie e ritrovarsi. Queste abitazioni contadine sono inoltre predisposte all’accoglienza dei turisti: è qui che si può sperimentare uno stile di vita improntato sul benessere, sulla tradizione e sul rispetto dell’ambiente.

Diversi masi hanno ritagliato anche delle zone dedicate al benessere del corpo e della mente come piccole SPA. In alcuni di essi è praticato il bagno di fieno, un’immersione nell’erba di montagna fresca in via di fermentazione per rigenerare l’equilibrio psicofisico.

Alle esperienze già elencate si aggiunge la possibilità di immergersi nei sapori della montagna. I padroni dei masi, infatti, offrono ai loro ospiti dei cestini pieni di prodotti sani, freschi e genuini provenienti direttamente dai territori circostanti.

Indirizzi utili

Sebbene siano tantissimi i masi che puntellano il territorio dell’Alto Adige, abbiamo pensato di segnalarvene alcuni così da poter organizzare il vostro viaggio nella natura.

Uno dei mari remoti è il Bio-Hof Unterschweig a St. Nikolaus in Val d’Ultimo, situato a un’altitudine di 1700 metri e caratterizzato da una vista meravigliosa sulla valle e sulle montagne circostanti. In Val di Casies troviamo lo Steineggerhof, situato in una delle valle più remote e meno frequentate del territorio. Gli amanti del benessere, invece, troveranno la migliore esperienza nel maso Kuenhof, a Verano, che offre una sauna privata per gli ospiti.

A San Martino in Badia troviamo il Lüch de Tor, un’azienda biologica con allevamento di lama e bovini. Mentre sull’Altipiano del Renon c’è Flachenhof che offre la possibilità agli ospiti di collaborare all’interno del Maso.

Masi remoti in Alto Adige

Masi remoti in Alto Adige

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il soggiorno ecologico per ritrovarsi tra natura e tradizione