Una cabina di specchi per perdersi, e nascondersi, nella natura

Arcana è pura poesia che riscalda il cuore e rigenera l'anima. Ma guai a considerarlo solo un alloggio: si tratta di un movimento che celebra la natura e il suo potere terapeutico

L’obiettivo è stato chiaro sin da subito: eliminare il divario che esiste tra la vita urbana e la natura selvaggia per consentire ai viaggiatori un’esperienza primordiale e unica. Così è nata arcana, molto più di un semplice alloggio, ma un vero e proprio movimento che sfrutta tutto il potere terapeutico della natura per ritrovare il benessere psicofisico

Nato dalla preziosa collaborazione tra Leckie, uno studio di architettura con sede a Vancouver e Aruliden, un’agenzia di design, questo alloggio sensazionale stupisce e conquista per l’essenza che lo caratterizza. Si tratta. di una cabina a specchio che si mimetizza completamente nella natura e che consente agli ospiti di perdersi e immergersi totalmente in essa.

Le prime cabine saranno collocate all’interno di una foresta in Ontario, in Canada, a solo poche ore da Toronto. Una scelta, questa, che rispecchia l’essenza del progetto stesso: allontanarsi dal caos e dal disordine della vita cittadina per un’immersione primordiale nella natura.

Arcana

Arcana

Le cabine arcana, quindi, si traducono in soggiorni esclusivi all’interno della natura selvaggia per incoraggiare le persone a vivere un’esperienza rigenerante e rilassante perché come ha ribadito Felicia Snyder, co-founder del progetto, “Il nostro bisogno di un contatto con la natura è oggi più grande che mai per ritrovare il benessere mentale che abbiamo perduto nell’ultimo anno”.

Apparentemente isolate dal resto del mondo, ma situate in realtà a pochi chilometri dalla città, le cabine saranno collocate nelle foreste degli Stati Uniti e del Canada, ma il progetto è in continua espansione. L’obiettivo, come anticipato, è quello di garantire un accesso alle persone ai grandi poteri riparatori della natura.

Oltre alla collocazione, però, questi alloggi presentano un design altrettanto straordinario che fonde perfettamente lusso e autenticità. La facciata esterna, infatti, è caratterizzata da specchi che si mimetizzano con l’ambiente circostante, e che sono praticamente invisibili agli occhi degli altri, mentre all’interno le vetrate garantiscono la vista sulla natura autentica e incontaminata.

Arcana

Arcana

Gli alloggi sono caratterizzati da uno spazio di circa 30 metri quadri con un arredamento all’insegna del comfort e del minimalismo perché quello che conta è la rigenerazione mentale e fisica che si vive in questa sorta di isolamento terapeutico. Anche il check-in, favorito dalla tecnologia, avverrà senza contatto così da restituire agli ospiti un’esperienza ancora più esclusiva.

Così arcana, grazie all’idea dei suoi fondatori, mira a diventare molto più di un semplice alloggio, ma una vero e proprio rituale di benessere da ripetere anche più volte l’anno per allontanarsi dalla città e per raggiungere in poco tempo uno spazio incontaminato e atavico in grado di rigenerare.

Il costo dell’esperienza? 299 dollari a notte!

Arcana

Arcana

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Una cabina di specchi per perdersi, e nascondersi, nella natura