Etiopia: da una frattura del terreno nel deserto potrebbe nascere un nuovo oceano

Una crepa nella regione di Afar potrebbe cambiare l'aspetto del mondo che conosciamo

Il mondo si prepara a quello che sarà il cambiamento più grande di sempre: la nascita di un nuovo Oceano nel deserto.

Ci troviamo nella regione di Afar, in Etiopia, è qui che si è aperta nella terra una crepa lunga circa 60 km e larga 8. Questa è in assoluto una delle aree più calde del pianeta, la temperatura infatti di giorno raggiunge i 55 gradi, tuttavia questa condizione non influisce sul grande cambiamento che la Terra sta subendo.

I geologi, impegnati nello studio della grande crepa che potrebbe spaccare l’Africa in due, hanno messo in evidenza che c’è una gigantesca massa d’acqua che potrebbe dare vita a un intero oceano. La fessura, in realtà, era stata notata già nel 2005, aprendosi tutta in un colpo nel giro di 10 giorni.

Solo ora, grazie agli studi dei movimenti tettonici fatti con i rilevamenti satellitari, i ricercatori sono riusciti ad avere la situazione più chiara. Gli esperti dell’Università di Leeds, impegnati sul campo a studiare il fenomeno, sono certi che stiamo assistendo alla nascita di un nuovo oceano. Sotto la distesa desolata, ci sono tre placche tettoniche che si stanno staccando lentamente l’una dall’altra e il materiale rinvenuto al di sotto la crepa non appartiene alla crosta terrestre, ma a quella oceanica.

Secondo gli studiosi, la voragine diventerà più grande e profonda poco a poco, assumendo prima le sembianze di un lago, poi di un mare e infine, di un enorme oceano che spaccherà l’Africa in due. La nascita del nuovo oceano potrebbe avvenire tra i 5 e i 10 milioni di anni, quello che è certo è che cambierà completamente il mondo che conosciamo.

Ma cos’è che sta causando la spaccatura del Paese? Secondo alcune ipotesi, si tratta di un grandissimo pennacchio di rocce surriscaldate che si alza dal mantello sotto l’Africa orientale, chiamato dagli studiosi l’inferno di Dante.

Il Golfo di Aden e il mar Rosso ricopriranno di acqua la regione di Afar allungandosi verso la Rift Valley, isolando per sempre questa parte dell’Africa orientale. L’Etiopia, la Somalia formeranno una nuova isola al largo dell’oceano Indiano.

Allo stesso modo, 80 milioni di anna fa, si formava l’oceano Atlantico Settentrionale.

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Etiopia: da una frattura del terreno nel deserto potrebbe nascere un n...