La Thuile in Valle d’Aosta e non solo: spettacolo puro

Il magnifico paese alpino incanta al primo sguardo e offre moltissime attività per rigenerare corpo e mente

Abbracciata da alte montagne e punteggiata da estesi ghiacciai, La Thuile, in Valdigne nel nord ovest della Valle d’Aosta, incanta al primo sguardo grazie alla bellezza del paesaggio, ai fitti boschi di conifere, ai vivaci contrasti di colore e alla sensazione di libertà che trasmette, quel ritrovato contatto con sé stessi e con la natura per rigenerare mente e corpo.

A 1441 metri di altezza, con 791 abitanti distribuiti in 11 frazioni, il paese alpino offre ampi spazi dove dimenticare la frenesia della vita quotidiana e lo stress delle città e vivere, in totale armonia, esperienze uniche per tutte le esigenze.

La località della Valle d’Aosta è da sempre meta ideale per gli appassionati delle attività sportive outdoor, mostrandosi come una “palestra a cielo aperto” al cospetto delle maestose vette, dotata di aree sicure per i più piccoli.

Innumerevoli sono i percorsi da trekking, più o meno conosciuti, per immergersi in ambienti silenziosi e puri, guidati dai profumi, dai colori e dalla magica atmosfera ricreata dall’ambiente paradisiaco per ritrovare il proprio ritmo, ridurre le tensioni e recuperare le energie.
Passeggiare nel silenzio dei boschi del Promise, respirare la storia ai piedi del Colle del Piccolo San Bernardo, ricaricare il corpo e liberare la mente all’insegna del Wild Trekking sono esperienze indimenticabili.

52 percorsi, dai più accessibili fino ai long trekking per i più allenati, giornate di trekking guidate da esperti naturalisti, esplorazioni fotografiche permettono di godere al massimo della natura di La Thuile.
La fitta rete di sentieri offre davvero l’imbarazzo della scelta: da una parte, i sentieri che conducono alla zona del Rutor dove si stagliano impetuose cascate, il Lago Verde, il Lago Grigio e i Laghi di Bellacomba, dall’altra i selvaggi valloni di Youlaz, Orgères, Chavannes e Breuil, ricchi di testimonianze storiche.

Il Colle del San Bernardo, invece, regala l’emozione del Lago Verney, il più vasto specchio lacustre della regione a 2088 metri di altitudine, e dell’area archeologica dove spicca un Cromlech risalente al 3000 a.C., cerchio di 46 pietre e 72 metri di diametro.
Inoltre, da ammirare le rovine di un tempietto gallico e di due “Mansiones” dell’epoca romana, e il Giardino Botanico Chanousia, il più alto d’Europa, che ospita più di 1000 piante alpine.

Ma la magia de La Thuile non finisce certo qui.

Anche verso il Colle San Carlo troviamo bellissime passeggiate in luoghi panoramici tra i resti di antiche miniere, fortificazioni di epoca sabauda e la stupenda Balconata del Belvedere di Arpy da cui ammirare la catena del Monte Bianco.

Dopo i percorsi da trekking e l’allenamento con esperti personal trainer nei boschi e nei prati, arriva il momento del relax e di abbandonarsi al piacere di una rigenerante SPA, trattamenti olistici e tuffi nelle piscine coperte e scoperte dei centri benessere.
La mente e il corpo si lasceranno inebriare dalla doccia emozionale, dal bagno turco, cascate di ghiaccio, massaggi, sauna, piscine termali e molto altro ancora.

Non manca, infine, la possibilità di galoppare nella natura al cospetto di incantevoli scenari nei boschi di Entreves, lungo il fiume, nella valle di Petosan, e di divertirsi con i propri amici a quattrozampe nella nuovissima area di Agility nella zona del Faubourg, area protetta a libero accesso strutturata con percorsi dove far correre e giocare i cani.

La Thuile, magia della Valle d’Aosta.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Thuile in Valle d’Aosta e non solo: spettacolo puro