Stromboli, il risveglio del vulcano è (purtroppo) un’attrazione per i turisti

La ripresa dell'attività dello Stromboli e le spettacolari fontane di lava richiamano sull'isola dell'arcipelago delle Eolie sempre numerosi turisti

Lo Stromboli è in piena attività esplosiva. I sistemi di monitoraggio e di sorveglianza dei centri di competenza del dipartimento dell’Istituto nazionale di geologia e vulcanologia e della Protezione civile hanno registrato un incremento dell’attività eruttiva del vulcano.

In particolare, l’intensa attività esplosiva è stata accompagnata da un trabocco lavico che si è riversato lungo la cosiddetta sciara del fuoco finendo nel mare.

La ripresa dell’attività dello Stromboli e le spettacolari fontane di lava hanno richiamato sull’isola dell’arcipelago delle Eolie numerosi turisti, soprattutto stranieri, accorsi da ogni dove per ammirare lo spettacolo.

Anche se la scalata al vulcano si può effettuare solo con le guide al seguito e fino a un limite di sicurezza di 400 metri di altezza, invece dei soliti 900 metri, nessuno vuole perdersi un’esperienza unica al mondo.

La rada limitrofa alla sciara del fuoco è battuta in continuazione dai traghetti carichi di turisti che, specialmente nelle ore notturne, si soffermano ad osservare i lapilli rossi che illuminano il cielo in particolare sulla costa Nord-Est.

stromboli-vulcano-eruzione-turismo

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stromboli, il risveglio del vulcano è (purtroppo) un’attrazione...