Riapre a Roma il meraviglioso Giardino delle cascate

Dopo 56 anni all’Eur di Roma riaprono i meravigliosi Giardini delle cascate

Fontane che zampillano, scogliere, giochi d’acqua, pietre naturali e piante di ogni specie. Ha riaperto dopo 56 anni il Giardino delle cascate di Roma. Il meraviglioso giardino si trova all‘Eur, tra i due ponti che attraversano il laghetto.

Fu realizzato nel 1961 su progetto dell’architetto Raffaele De Vico. Il giardino però fu chiuso poco dopo, e negli anni fu utilizzato solo saltuariamente come set cinematografico.

Dal mese di maggio 2017 questo inaspettato angolo di natura è di nuovo fruibile, dai romani, ma non solo. Anche il ponte pedonale Hashi (“ponte”, in giapponese) è stato ripristinato, dopo che alcuni vandali ne avevano rovinato la pavimentazione vetrata. Ora quindi la Passeggiata del Giappone, affollatissima nel periodo dell’Hanami (la fioritura dei ciliegi), è tornata a essere percorribile.

Oltre all’aspetto estetico, questo splendido giardino ha anche un aspetto funzionale: le cascate, con la loro attività e i giochi d’acqua, consentono l’ossigenazione delle acque del lago, da sempre in lotta contro la proliferazione di alghe.

Questo gioiello di parco è aperto al pubblico dalle 7 del mattino alle 20 di sera.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Riapre a Roma il meraviglioso Giardino delle cascate