Cosa fare a Natale e Capodanno a Barcellona

Festeggiare Natale e Capodanno a Barcellona vuol dire viverne anche la provincia, tra mercatini, eventi e ovviamente chicchi d'uva

Lasciarsi l’Italia alle spalle e vivere il Natale a Barcellona, ecco cosa faranno tantissimi vacanzieri nostrani. Si andrà inoltre alla scoperta della sua splendida provincia, festeggiando fino a Capodanno.

Sempre più persone decidono di mettersi in viaggio durante le festività natalizie, lasciando non soltanto la propria città ma dicendo addio ai confini italiani. In tantissimi opteranno quest’anno per la splendida Barcellona, che attira turisti in ogni mese dell’anno, non soltanto con il caldo sole estivo alto in cielo. Dal 23 novembre al 6 gennaio 2019 la città si riempie di luci e colori tipici del Natale, con eventi che caratterizzano ogni quartiere, dai mercatini ai concerti, ma soprattutto dal centro alla provincia.

Natale a Barcellona

Fonte Foto: iStock

Tante le novità per questo Natale 2018, a partire dalla Bargelona, ovvero una pista di pattinaggio sul ghiaccio sita nel cuore del centro commerciale La Farga, che è possibile trovare in una cittadina vicinissima a Barcellona, L’Hospitalet de Llobregat.

Dando uno sguardo ai mercatini natalizi, è impossibile mancare la Fira de Santa Llucia, sito dinanzi all’entrata principale della Cattedrale. A questo si aggiungono la Fiera di Natale della Sagrada Familia e la Fira de Reis. Spazio anche ai più piccoli, con la Ciutat dels Somnis che è un festival per bambini che prende vita nel centro commerciale El Corte Ingles, con laboratori e cantastorie.

Come detto, anche la provincia di Barcellona è particolarmente coinvolta nelle festività. Basti pensare al Festival di Natale di Sitges, dov’è possibile trovare prodotti ottenuti con il patchwork e tecniche di riciclo. Idee splendide per portare a casa dei ricordini per amici e parenti. Si consiglia inoltre una visita al mercatino di Natale Alemany a Santa Margarida de Montbul, che offre la chance di vivere l’atmosfera delle feste in un’autentica fattoria catalana, risalente al XVI secolo. Un luogo ricco di prodotti artigianali, per scoprire le antiche tradizioni catalane.

Natale a Barcellona - Skyline

Fonte Foto: iStock

Per gli amanti del pattinaggio sarà immancabile una visita a la Plaça Fra Bernadì, piazza porticata a Manlleu, che si arricchisce di una pista di pattinaggio su ghiaccio di 650 metri quadrati per i più esperti e audaci e di 100 metri quadrati per i bambini. Il Natale non è però fatto di soli mercatini, così in provincia e a Barcellona è possibile cimentarsi in attività culturali. Presso il Museo di Badalona è possibile visitare una mostra di giocattoli provenienti da svariati secoli. I più piccoli resteranno ammaliati al Museo della stampa tessile di Premià de Mar, dove una mostra Playmobile ha ricreato le piramidi egizie, il Circo Massimo e non solo.

Giungere a Barcellona a Natale vuol dire per molti trascorrervi anche Capodanno, festeggiando il nuovo anno in Catalogna, iniziando il 2019 al meglio. La tradizione vuole una cena in famiglia, così sarà possibile cenare in uno dei tanti locali in centro, per poi festeggiare in piazza, con il cuore dei festeggiamenti che si terranno a Plaça Espanya. Per i giochi di luce invece ci si vorrà recare ad Avinguda de la Reina Maria Cristina, con il grande spettacolo della Font Magica de Montjuic (fino a mezzanotte). In molti adorano prendere parte alle tradizioni locali e così ci si potrà sentire un po’ più catalano con la tradizione delle campanadas. Suonano 12 rintocchi, che segnano l’inizio del nuovo anno e ognuno dovrà mangiare 12 chicchi d’uva. Alla fine si potrà infine aprire lo spumante e festeggiare la fortuna che ci si sarà portati addosso con questo rito.

Capodanno a Barcellona

Fonte Foto: iStock

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa fare a Natale e Capodanno a Barcellona