Impara più facilmente le lingue chi ha un super cervello

Chi impara più facilmente le lingue sembra avere questa capacità dalla nascita

La mente umana è un luogo impossibile da esplorare per intero. Ognuno di noi, infatti, presenta caratteristiche differenti sin dalla nascita che riguardano soprattutto il modo in cui le varie zone del cervello comunicano tra loro. Più le operazioni nella mente sono veloci, maggiore sarà la capacità di apprendimento e la precisione nel pronunciare le parole. Sono stati alcuni scienziati canadesi del Montreal Neurological Institute a svelare il segreto di chi impara più facilmente di altri: tutto dipende dal modo in cui le sezioni del cervello comunicano tra loro.

L’esperimento degli scienziati Xiaoqian Chai e Denise Klein è stato basato sulle capacità d’apprendimento di 15 soggetti adulti di madrelingua inglese i cui cervelli sono stati scansionati durante un corso intensivo di lingua francese della durata di 2 mesi. Il test riguardava soprattutto la capacità linguistica di questi individui, considerata in 2 differenti intervalli di tempo, ovvero immediatamente prima dell’inizio e subito dopo la conclusione del corso.

Tutto parte dalla certezza che le diverse zone che costituiscono il cervello umano intrattengono una stretta comunicazione tra loro anche quando il soggetto interessato è in fase di riposo. Questa capacità, detta connettività in stato di riposo, ha una forza che può variare anche di molto da persona a persona. Dato questo per scontato, lo studio mira a verificare se questa connettività possa essere un fattore determinante anche quando si parla della capacità di imparare facilmente le lingue.

Servendosi di una risonanza magnetica, i cervelli dei 15 soggetti coinvolti nello studio sono stati esaminati prima dell’inizio del corso. L’aspetto più importante è la connettività. Più questa è elevata, più soddisfacenti saranno i risultati ottenuti alla fine del corso. In effetti si è dimostrato che è proprio cosi, con maggiore velocità di lettura e pronuncia.
Con netto anticipo è possibile conoscere i risultati che si raggiungeranno alla fine del corso. Sembrerebbe quindi che il segreto di chi impara facilmente è di tipo innato.

Accanto a questo, però, gli esperti che hanno condotto e poi pubblicato lo studio sul Journal of Neuroscience tendono anche a tranquillizzare un po’ tutti, affermando che tutto ciò non significa che chi non ha una connettività veloce non può imparare una seconda lingua con successo. Infatti, il cervello è un organo che si plasma facilmente in base alle esperienze che ognuno fa nella propria vita.
Comunque, questo studio non è altro che un primo passo per iniziare a sviluppare delle metodologie che consentano di migliorare e ottimizzare la fase di apprendimento per tutti.

Immagini: Depositphotos

Impara più facilmente le lingue chi ha un super cervello