Perché è il momento giusto per visitare Monaco di Baviera

Non solo birra e specialità bavaresi: Monaco è la città perfetta da scoprire per l'arte, lo sport e i suoi giardini

Febbraio è certamente il mese giusto per visitare Monaco di Baviera. Grazie alle offerte Eurowings, valide fino a domenica 9 febbraio, un viaggio di sola andata qui potrà costare anche solo 24,99 euro. Basta scegliere l’aeroporto di partenza, come Bologna, Milano o Firenze, la data del viaggio e il gioco è fatto. Non resta che fare le valigie.

Febbraio è un mese molto interessante per scoprire questa città, nota a tantissimi per l’Oktoberfest. La Capitale della Baviera però non è solo birra e festa, ma è anche un luogo turistico molto amato per chi segue l’arte, la musica e per gli appassionati di sport e natura.

Di certo una visita alla piazza cittadina, al Castello di Nymphenburg, al Municipio e al Duomo, o lasciarsi incantare dallo spettacolo della torre dell’orologio, nella Marienplatz, sono tutte tappe che da turista occorre fare. Ma poi sarà bello seguire anche qualche itinerario insolito per scoprire la Monaco di chi ci vive.

Ad esempio, chi cerca posti rilassanti, a pochi km dalla città, può visitare il Nymphenburg Park, un polmone verde che, tra fontane e fiori, circonda un piccolo e prezioso palazzo barocco. D’inverno, quando le temperature scendono, il canale diventa anche una bellissima pista per pattinare.

Più famoso ma altrettanto bello, il Giardino Inglese, considerato tra i più grandi parchi pubblici al mondo e tappa di famiglie e ragazzi. Frequentato tutto l’anno, questo immenso angolo verde nel cuore di Monaco racchiude il “Monopteros”, un piccolo tempio in stile greco-romano, e la “Torre Cinese”, una struttura stile asiatica che oggi è circondata da un “biergarten” in cui la gente può sedersi per sorseggiare birra.

A proposito di birra, chi la ama non può non visitare la Hofbräuhaus. Si tratta della birreria più famosa di tutta Monaco e si trova nel cuore della città. Un luogo arredato con stile e gusto ma anche una vera e propria opera d’arte grazie ai suoi soffitti decorati. Rimanendo in tema gastronomico, una passeggiata al Viktualienmarkt è assolutamente un’altra delle cose da fare qui. Un mercato ricco di colori e sapori, ma soprattutto di specialità bavaresi cucinate ad opera d’arte.

E la domenica? Si può approfittare di una visita ai musei a solo 1 euro. Questa iniziativa è molto apprezzata da chi ama l’arte e gli permette così di accedere alle strutture più belle – come il Bayerisches Nationalmuseum, al Glyptothek, l’Alte Pinakothek, la Neue Pinakothek e la Pinakothek der Moderne – a prezzi davvero irrisori.

Prima di andare, poi, c’è da vedere anche il Bmw Welt al Parco Olimpico (di fronte al Museo delle Bmw), una struttura dove si si possono toccare con mano tutti i nuovi modelli prodotti dalla casa automobilistica e provare le auto lungo una rampa interna.

Per chi ama gli sport, infine, Monaco offre molti spunti interessanti. Uno su tutti (e forse quello più strano) il Flying fox, un lancio dal tetto dello stadio Olimpico, quello che fu costruito per la manifestazione del 1972.

Inoltre, chi ama il surf si può cimentare in questo sport all’interno dell’Englischer Garten, sul fiume Eisbach, dove è stata creata un’onda statica di un metro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Perché è il momento giusto per visitare Monaco di Baviera