Meteo: forte ondata di freddo siberiano

Un'ondata di gelo proveniente dalla Russia sta per invadere la nostra penisola

Come previsto, il freddo è tornato. Un’ondata di gelo proveniente dalla Russia sta per invadere la nostra penisola. Vento forte, burrasca e temperature a picco. Ma anche neve, fino in pianura. La nuova settimana, scrive 3B Meteo, inizia all’insegna di una massiccia irruzione fredda che ci riporterà indietro all’inverno appena lasciato.

Nonostante la primavera sia già arrivata, la massa di aria fredda siberiana sta generando una coltre di nubi basse sulla Pianura Padana, ma senza precipitazioni, mentre qualche pioggia interessa l’Adriatico e il Sud Italia.

Le temperature sono in netto calo, abbondantemente di 10° inferiori alla settimana scorsa, ma il grosso deve ancora venire. È atteso proprio per i primi giorni della settimana un forte crollo della colonnina di mercurio, quando il flusso freddo causerà anche fenomeni di instabilità con locali nevicate a quote molto basse.

Nel Centro Italia le precipitazioni nevose raggiungeranno quota 200 – 400 metri, toccando persino la pianura dell’Abruzzo e fin sulla costa, con sconfinamenti anche su Umbria, Lazio e Basilicata.

Qualche pioggia è attesa sulle regioni ioniche, mentre sarà asciutto e con schiarite sulle regioni tirreniche e al Nord, salvo un po’ di nevischio sulle Alpi piemontesi occidentali.

Entro metà settimana potrebbe scendere qualche fiocco anche sulle alture della Sardegna. Sarà tutto il Centro-Sud, infatti, ad avere la peggio questa settimana, con nevicate a quote basse sull’Appennino centro-settentrionale e su quello meridionale intorno ai 500 metri e neve in calo anche sui rilievi della Sicilia, fino a 800 metri di altitudine. Qualche fiocco, però, è possibile anche su in Piemonte, persino a quote collinari.

Ultimi giorni di marzo, quindi, caratterizzati da un vortice di maltempo. Speriamo che la primavera arrivi davvero.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Meteo: forte ondata di freddo siberiano