La Torino di “Giustizia per tutti”, la nuova fiction con Raoul Bova

La splendida città della Mole diventa il set di una delle fiction più attese degli ultimi tempi

Se capitate a Torino in questi giorni, potreste imbattervi nientemeno che in Raoul Bova. L’attore è infatti appena arrivato nella città della Mole per girare le riprese della sua nuova fiction, Giustizia per tutti.

Giunta quasi al termine la stagione estiva, di cui tantissimi registi hanno approfittato per spostare i loro set nelle splendide regioni del sud come la Puglia e la Sicilia, ora la vera regina del cinema italiano diventa Torino. Il Capoluogo piemontese, ricco di arte e cultura, di edifici storici di grande importanza e di bellezze naturali uniche al mondo, è una cornice perfetta per chi cerca una città cosmopolita, dalle mille sfaccettature. Raoul Bova vi rimarrà per ben 5 mesi, in modo da completare le riprese per la sua nuova fiction che lo vedrà impegnato per tutto l’inverno.

Il set principale di Giustizia per tutti sorge in via Corte d’Appello, nel centro storico di Torino, ma sappiamo già che i ciak spazieranno in altre splendide località dei dintorni. Proprio un paio di giorni fa, in coincidenza con l’inizio delle riprese, l’attore è stato avvistato presso l’Ospedale Regina Margherita, dove ha girato le primissime scene della fiction. Siamo sicuri che, dal piccolo schermo, potremo ammirare molti altri scorci della splendida città piemontese.

Piazza San Carlo, Torino

Piazza San Carlo, Torino

Per l’occasione, Raoul Bova ha preso in affitto un attico all’interno del Quadrilatero Romano, dove potrà riposarsi dalla sua ultima fatica assieme alla famiglia. Secondo le indiscrezioni, l’appartamento sorgerebbe presso una palazzina sita in via San Domenico, non molto distante dal set. Come abbiamo già visto, le riprese impegneranno l’attore per circa 18/20 settimane, per cui i curiosi avranno tutto il tempo per organizzare una breve gita a Torino, nella speranza di adocchiarlo per strada.

Raoul Bova è reduce da un anno davvero intenso a causa di due importanti lavori: la fiction Made in Italy, dedicata al mondo della moda, e il film sulla vicenda del giovane nuotatore Manuel Bortuzzo, che ha commosso l’intero Paese. Giusto qualche giorno di riposo, e poi l’attore si è tuffato nel suo nuovo impegno. Giustizia per tutti, dalle pochissime indiscrezioni emerse sul web, dovrebbe trattare di casi giudiziari che faranno riflettere l’opinione pubblica. Raoul Bova interpreta infatti Roberto, un broker finanziario accusato ingiustamente di aver ucciso la moglie. Condannato a 10 anni di carcere, l’uomo inizierà a studiare con l’intento di laurearsi in Giurisprudenza, farsi assumere presso uno studio legale e provare finalmente la sua innocenza.

Torino, oltre che set di questa interessante fiction – che dovrebbe arrivare su Canale 5 nella primavera del 2020 – è in procinto di accogliere un altro personaggio famoso. Pif, il regista e interprete palermitano, ha scelto la città piemontese per le riprese del suo nuovo film E rimanemmo a guardare, che lo terrà all’ombra della Mole Antonelliana per 2 settimane.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La Torino di “Giustizia per tutti”, la nuova fiction con R...