La città immaginaria di ”French Dispatch” esiste davvero

La location dell'ultimo capolavoro di Wes Anderson è una bellissima cittadina francese

Un piccolo villaggio francese ha fatto da sfondo a The French Dispatch, l’ultimo lavoro di Wes Anderson per cui c’è grande attesa tra il pubblico. La cittadina immaginaria di Ennui-sur-Blasé ha infatti un corrispettivo reale nella bellissima Angoulême, piccola perla della Francia.

La produzione ha scelto un luogo davvero affascinante dove girare le riprese del film che arriverà al cinema la prossima estate. La città di Angoulême si trova nella regione della Nuova Aquitania,  nel sud-ovest della Francia, a non molta distanza da Cognac e da Bordeaux. È inoltre ben collegata a Parigi, grazie alla linea ferroviaria ad alta velocità che permette di raggiungere la capitale in circa un’ora e mezzo. Tuttavia, è una meta troppo spesso dimenticata dai turisti, nonostante presenti un fascino davvero incredibile – come Wes Anderson ci ha mostrato.

angouleme

Angoulême – Fonte: 123rf

Angoulême sorge su un promontorio che si affaccia sulla valle della Charente, nel punto in cui l’omonimo fiume incontra un altro corso d’acqua, quello della Touvre. Viene chiamata anche il “balcone del sud-ovest”, proprio per la sua posizione straordinaria e per il panorama mozzafiato che vi si può ammirare. La città è un piccolo gioiello in pietra, nel cui centro storico si dipanano decine di strade acciottolate che ospitano bellissimi esempi di architetture medievali, rinascimentali e neoclassiche.

angouleme

La Cattedrale di Angoulême – Fonte: iStock

Uno degli edifici più belli è la Cattedrale di Saint-Pierre di Angoulême, costruita seguendo i canoni dello stile romanico nel lontano 1128. Da quasi due secoli è stata inserita nella lista dei monumenti storici della Francia, ed è senza dubbio il punto di partenza per esplorare la città. Un’altra tappa imperdibile è il Museo di Angoulême, dove potrete ammirare un’imponente collezione di fossili e tante opere d’arte.

Ma il villaggio è famoso soprattutto per gli amanti dei fumetti. Qui si svolge un festival annuale molto rinomato, il Festival International de la Bande Dessinée – è il terzo più importante al mondo, dopo il Comiket di Tokyo e il Lucca Comics. A gennaio il paese si trasforma per accogliere migliaia di visitatori provenienti da ogni angolo del globo. Molto bello è anche il Musée de la Bande Dessinée, con una splendida raccolta di fumetti, graphic novel e murales all’aperto.

museo dei fumetti angouleme

Il Musée de la Bande Dessinée – Fonte: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La città immaginaria di ”French Dispatch” esiste dav...