Vaticano: cosa indossare e cosa no

Una guida pratica su come vestirsi quando si visitano i Musei Vaticani e la Basilica di San Pietro

Marco Venturini Direttore Responsabile Wanted in Rome

Molte delle opere d’arte più belle d’Italia si trovano nelle chiese e non poterle ammirare per un errore di stile sarebbe un vero peccato.

In tutte le chiese di Roma e d’Italia è severamente vietato entrare a gambe e braccia scoperte. Questo vale soprattutto per la Basilica di San Pietro ma vale anche per i Musei Vaticani.

Avvicinandovi a San Pietro, la sicurezza all’esterno del colonnato perquisirà le vostre borse e zaini ma non controllerà se avete un abbigliamento adeguato.

Purtroppo, la maggior parte dei cartelli che indicano il codice di abbigliamento sono posti in prossimità dell’entrata della Basilica e può succedere che ad alcuni visitatori, terminata la lunga fila, venga rifiutato l’ingresso per motivi di dress code.

Tenete quindi a mente che sono tassativamente vietati:

  • Minigonne
  • Pantaloncini sopra il ginocchio
  • Top senza maniche
  • Cappelli

In estate poi il termometro può toccare anche punte di 38-40 gradi. Non sorprende quindi che possiate essere tentati di indossare una canottiera e dei pantaloncini o anche solo un grazioso prendisole ma vi potreste pentire profondamente della vostra scelta quando il personale addetto vi vieterà l’ingresso.

Nel corso degli anni molti venditori ambulanti hanno fatto affari d’oro grazie a visitatori mal preparati, vendendo sciarpe e foulard di dubbio gusto a turisti provenienti da ogni parte del mondo. Non cadete in questo trappola!

Se avete inoltre in programma di salire i 551 gradini che portano in cima alla Basilica di San Pietro per raggiungere la Cupola tenete a mente le strette scale e lo sforzo fisico che vi aspetta. Indossate delle scarpe comode e un vestiario leggero.

A seguire qualche risposta ad alcune delle domande più frequenti:

Cosa indossare in Vaticano durante l’estate?

La maggior parte delle visite a Roma avviene durante l’estate. Per via del caldo la maggior parte dei viaggiatori preferisce indossare un abbigliamento meno restrittivo. Ad esempio pantaloni leggeri in lino o cotone sono perfetti e soddisfano gli standard di accesso al Vaticano.

Anche i jeans, quelli non strappati, funzionano bene e non dovreste quindi avere problemi. Per quanto riguarda i pantaloncini, ricordatevi che la lunghezza deve cadere al di sotto del ginocchio.

Una gonna può andare bene, ma tenente a mente che una minigonna vi bloccherebbe sicuramente l’accesso alla basilica.

Cosa devo indossare ai piedi quando vado in Vaticano?

Non ci sono regolamenti specifici che stabiliscano cosa indossare ai piedi. Questo non significa che si possa accedere alle strutture vaticane con ogni tipo di calzatura. Come per tutto il resto il miglior suggerimento è quello di rimanere cauti, possibilmente conservatori.

Consiglierei qualcosa di piatto e silenzioso. Durante l’estate, sandali e ballerine sono accettabili e comunque preferibili alle infradito.

Posso indossare un cappello?

In estate soprattutto potrebbe sembrare una buona idea riparare la fronte dai raggi del sole cocente con un cappello. Ahimè anche questo accessorio è vietato all’interno della Basilica e dei Musei Vaticani. La buona notizia è che non dovreste avere problemi nell’infilarlo nella borsa o nello zaino.

Al netto dei consigli di cui sopra il suggerimento migliore rimane sempre lo stesso: contegno e rispetto per i luoghi che si visitano. Il resto vien da sé.

Roma-vaticano-dress-code

@Thinkstock

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vaticano: cosa indossare e cosa no