Come raggiungere l’Isola di Skye in Scozia

Per arrivare all'Isola di Skye bisogna attravesare la Scozia continentale, più precisamente la città di Glasgow. Ecco tutti i dettagli utili

L’Isola di Skye si trova nell’arcipelago delle Ebridi in Scozia ed è un luogo dalla natura incontaminata puntellata da villaggi di pescatori e castelli medievali. I suoi paesaggi incantati la rendono una delle mete più affascinanti del nord della Gran Bretagna e tappa obbligata da chi sta vivendo la fantastica esperienza di un viaggio in Scozia. Inoltre, questa splendida isola è uno dei luoghi consigliati in Scozia in cui vedere la magia dell’Aurora Boreale.

Ma come arrivare in questa splendida isola nella regione delle Highland?

Per arrivare sull’Isola di Skye ci sono varie soluzioni.

Traghetto Mallaig-Isola di Skye

Il modo più semplice per arrivare all’Isola di Skye consiste nel prendere il treno per Mallaig dalla stazione di Glasgow. La tratta Glasgow-Mallaig consente al viaggiatore di ammirare i panorami scozzesi, tra cui le magiche colline che appaiono nei film di Harry Potter. Una volta a Mallaig si sale sul traghetto fino ad Armadale.

Il viaggio sul traghetto per arrivare all’Isola di Skye impiega 45 minuti per l’attraversamento ma il tempo può variare in base alle condizioni meteo e viene effettuato dalla compagnia Caledonian MacBrayne.

È possibile acquistare il biglietto nelle casse della stazione di Glasgow.

Come arrivare all’Isola di Skye da Glasgow

In alternativa, è possibile prendere l’autobus “citylink” dalla stazione di Galsgow.
L’autobus attraversa il ponte che collega Skye alla Scozia continentale, lo Skye Bridge, nei pressi di Kyle of LochalshTuttavia, viaggiare con l’autobus è abbastanza caro: il biglietto cosa all’incirca 40 euro e la durata del viaggio varia dalle 5 alle 6 ore.

Come arrivare all’Isola di Skye da Edimburgo o Inverness

Qualora i viaggiatori si trovassero a Edimburgo, potrebbero recarsi presso la stazione centrale della città e prendere il treno fino ad arrivare Inverness.
Da Inverness si dovrebbe poi prendere il cambio fino a Kyle of Lochalsh.

Anche quest’ultima tratta offre al viaggiatore la possibilità di ammirare gli splendidi paesaggi scozzesi. Da Kyle of Lochalsh si può attraversare lo Skye Bridge a piedi oppure prendere un autobus per viaggiare fino a Kyleakin. Il biglietto dell’autobus costa all’incirca 1 euro e 30 centesimi.

Si può noleggiare un’auto per fare un tour sull’Isola di Skye?

Bisogna sempre ricordasi, che non è possibile noleggiare un’automobile direttamente sull’isola, né utilizzare il servizio taxi. Motivo per cui, qualora si volesse noleggiare un’automobile a lungo tempo, bisognerebbe farlo a Glasgow. Qualora i viaggiatori volessero arrivare all’Isola di Skye con la propria automobile, potrebbero farlo seguendo le indicazioni stradali utili per raggiungere Kyle of Lochalsh. Infine, è possibile raggiungere Skye anche con una barca privata. In tal caso bisognerebbe attraccare vicino a uno dei moli situati nella parte meridionale dell’isola.

Il consiglio è quello di godersi tutta la bellezza dell’Isola di Skye a piedi per ammirare le meraviglie naturali della Scozia.

Prendetevi il tempo che vi serve perché questo tour va fatto con lentezza, senza limitarsi a visitare le zone più conosciute, come la Trotternish Peninsula o il Dunvegan Castle, ma avventurandosi nelle zone più remote, come il villaggio di Elgol.

Da non perdere, anche se più turistica, una tappa alla Talisker Distillery per assaporare il vero whiskey scozzese.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come raggiungere l’Isola di Skye in Scozia