Taggia, la città dell’ardesia lungo la Riviera dei Fiori

Servito dalla pista ciclabile della Riviera dei Fiori, il borgo medievale di Taggia è una tappa da non perdere

In Liguria esiste un tratto di costa talmente bello da essere a tutti noto come Riviera dei Fiori. Un tratto che si estende da est a ovest, dal Capo Mimosa (nel territorio di Cervo, in provincia di Imola) alla Foce del Rio San Luigi (nel comune di Ventimiglia.

Ed è proprio lungo la Riviera dei Fiori che sorge il borgo medievale di Taggia. E, con lui, Arma di Taggia. È la patria delle olive taggiasche, questa, tanto che nei dintorni della chiesa di Santa Maria del Canneto è ancora oggi possibile visitare un uliveto storico creato dai monaci benedettini. Ma è anche la città dell’ardesia, Taggia, di quella pietra scura e grigia che orna gli edifici della città e che attrae appassionati di ogni dove, interessati ad acquistarla nel luogo in cui viene estratta.

Taggia, la città dell'ardesia lungo la Riviera dei Fiori

Borgo medievale meravigliosamente conservato, Taggia ha nel ponte – sito sul torrente Argentina – il suo simbolo, con una lunghezza di 260 metri e le sue 16 arcate. E poi c’è via Soleri, coi suoi straordinari edifici come il Palazzo Asdente – Carrega del Cinquecento e come il Palazzo Curlo, dove nel 1489 fu firmata la pace tra i guelfi, i ghibellini e i Doria. E poi la chiesa dei Santi Sebastiano e Fabiano con la sua facciata arancione, e il complesso monumentale di San Domenico con il convento e la chiesa gotica a conci bianchi e neri, con il chiostro, il refettorio e gli affreschi.

Taggia

Ma non c’è solo la storia, nella cittadina ligure di Taggia. Al di là delle sue architetture, e delle tante edicole votive sparse per il borgo, è il contesto tutto che merita d’essere esplorato: da Porta Soprana, gallerie in pietra collegano al paese un sentiero campestre che conduce sino all’Acropoli, torrione semicircolare che – nel Medioevo – apparteneva ad una fortezza. E poi Arma di Taggia, con le sue belle spiagge e il suo mare Bandiera Blu. Una località turistica molto frequentata, dove il lungomare è tutto un sussegursi di locali e di ristoranti.

Facilmente raggiungibile in treno come in auto (vi è l’uscita sia lungo l’Autostrada dei Fiori che dall’Aurelia bis), da Arma di Taggia passa anche la splendida pista ciclabile Riviera dei Fiori, ricavata dall’ex tracciato costiero dell’antica linea ferroviaria Genova-Ventimiglia.

Taggia

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Taggia, la città dell’ardesia lungo la Riviera dei Fiori