Bogliasco, alla scoperta della Liguria d’altri tempi

Bogliasco è un borgo antico in grado di regalare emozioni forti, per una vacanza tra relax, escursioni e sport

Bogliasco propone un fantastico mix di storia, relax e sport, per una vacanza ideale per ogni tipologia di turista. Une perla della Riviera Ligure tutta da scoprire.

É infatti un’atmosfera d’altri tempi quella che domina Bogliasco, borgo incantevole della Riviera Ligure. Si tratta della meta ideale per potersi rilassare, godendo di assoluta pace e panorami da sogno. Un luogo adatto a turisti di tutte le età, a pochi chilometri da Genova.

La sua è una bellezza semplice, quella d’un borgo protetto da un’insenatura naturale e sovrastato dagli 800 metri del Monte Cordona. Il panorama è alquanto variegato, il che consiste di poter serenamente passare dalle spiagge alle ripide scogliere, godendo sia delle acque cristalline che dei sentieri ideali per splendide escursioni. L’ambiente generalmente tranquillo potrebbe spingere a identificare Bogliasco come una località per adulti e anziani, ma la realtà è invece ben diversa, con le strade del borgo ricche di giovani, soprattutto sportivi. Tra le acque del posto è infatti possibile praticare surf, il che ha portato negli anni alla creazione di una vera e propria comunità di appassionati.

panorama bogliasco

Particolarmente interessante la storia del borgo, che affonda le radici nel periodo Paleolitico e Mesolitico, quando ci furono i primi insediamenti. Moltissimi secoli dopo l’area venne occupata dai Romani, per poi passare sotto la dominazione di Longobardi e Bizantini. Origini tutt’altro che recenti, il che offre un gran quantitativo di elementi da scoprire e luoghi da visitare. Basti pensare al Castello, eretto sul piccolo promontorio che pone fine alla marina.

Nel XII secolo entrò a far parte della Repubblica di Genova ma la sua storia è stata tutt’altro che serena. Nel 1432 venne infatti saccheggiato dai veneziani, per poi risultare tra i luoghi protagonisti delle guerre napoleoniche, tramutandosi in teatro degli scontri tra francesi e austriaci. Venne restaurato nel 1700 per poi divenire uno splendido condominio in epoca recente.

ponte bogliasco

Se il Castello è forse il vero e proprio simbolo di Bogliasco, il suo centro è ricco di luoghi d’interesse. È infatti possibile recarsi presso il Santuario di Nostra Signora delle Grazie, che risale al 1817 ed è ricco di opere d’arte, storie e leggende. Si narra infatti che la cappella debba la sua costruzione a un miracolo, la caduta, senza conseguenza alcuna, di una giovane dalla scogliera vicina. Gran valore artistico e architettonico vanta inoltre la Chiesa della Confraternita di Santa Chiara, datata 1402.

Dal borgo ai suoi dintorni sarà possibile cimentarsi di una vacanza dedicata tanto alla storia quanto alla natura. Poco distante vi è infatti la scogliera di Pontetto, affascinante come tutto il lungomare di Bogliasco, che segue un lungo tragitto che porterà i turisti ad attraversare il ponte romano sito sul Rio Poggio, ricostruito in epoca medievale e ancora ricco di magia.

un motivo in più per andarci: dal 26 al 28 luglio 2019 a Bogliasco si terrà la Sagra dei Pansoti.

case bogliasco

Bogliasco, alla scoperta della Liguria d’altri tempi